Catania – Inter 2-1: fotogallery

di Gioia Bò Commenta

La sosta per gli impegni della nazionale non fa bene all’Inter, che nell’anticipo della settima giornata di campionato rimedia la quarta sconfitta della stagione, la seconda consecutiva, dopo lo 0-3 incassato al cospetto del lanciatissimo Napoli. Ranieri sperava di cominciare da Catania la risalita verso la vetta della classifica, ma gli etnei non hanno mostrato timori reverenziali e – pur passando in svantaggio – non ha mai perso la speranza di guadagnare i tre punti.

Gli ospiti passavano in vantaggio al minuto numero 6 della prima frazione di gioco, grazie ad Esteban Cambiasso, che infilava Andujar su assist di Maicon. Il Catania rispondeva ad inizio ripresa, prima pareggiando i conti con Almiron, poi passando in vantaggio con un rigore trasformato da Lodi.

Vincenzo Montella gongola dall’alto dei suoi 9 punti in classifica:

Avendo di fronte l’Inter e prendendo gol dopo cinque minuti, diventava tutto più difficile ma la squadra è stata matura e ha continuato a giocare in base a tutto quello che avevamo preparato, alla nostra idea di gioco. Per me è un motivo di grande orgoglio riuscire a giocarcela contro una grande squadra come questa. Abbiamo provato a fare la partita e credo che si possa dire che il Catania ha meritato di vincere. Anzi, se fossimo stati più cinici e concreti avremmo anche arrotondato un po’ e sofferto meno, ma alla fine abbiamo concesso una sola occasione all’Inter e faccio i complimenti alla mia squadra e a questi ragazzi che si mettono a completa disposizione e che hanno ampi margini di miglioramento.

Ranieri è amareggiato:

Nessuno è contento, vogliamo reagire, risalire la china. I ragazzi erano dispiaciuti, come lo sono io, ed è normale. Avevo chiesto di rimanere compatti, perché sapevo che rimanendo compatti siamo una buonissima squadra, quando ci allunghiamo, invece, abbiamo delle difficoltà. Bisogna accettare quello che sta accadendo, come il rigore. Non so quanto ci sia, o quanto il giocatore del Catania sia già in fase di caduta. Però sono momenti che non vengono dalla nostra parte.

A voi la gallery della gara.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>