Diamanti contro Totti: “Bandiera da 10 milioni”

di Gioia Bò 7

Ha ancora un senso parlare di bandiere nel calcio moderno? Sì, se con il termine bandiera si definisce un giocatore che non ha mai cambiato casacca, che ha giocato a lungo con la stessa squadra, che ha rinunciato alla possibilità di conquistare trofei pur di non lasciare la sua realtà. Giocatori come Maldini, Totti, Zanetti, Del Piero e pochi altri possono considerasi vere e proprie bandiere del calcio moderno. Ma non secondo Alessandro Diamanti, fantasista del Bologna, che scalda la vigilia della gara contro la Roma, attaccando il capitano giallorosso.

E’ un grande campione, non dico una bandiera perché le bandiere per me non esistono. Lui ha fatto una grande carriera, ma se gli chiedessero di giocare gratis allora sarebbe una bandiera. Con dieci milioni di stipendio è facile: quando ci sono di mezzo i soldi le bandiere non esistono, le bandiere esistono nel volontariato. Anche a me piacerebbe essere una bandiera da 10 milioni.

Invidia? Dichiarazione tirata fuori solo per scaldare gli animi? O forse la riflessione di Diamanti nasconde qualche verità? A voi il giudizio.

[Photo Credits | Getty Images]

 

Commenti (7)

  1. se la poteva risparmiare questa Diamanti…

  2. Invece io credo che Diamanti tutti i torti non li abbia.
    Una “bandiera” in certi momenti deve anteporre l’interesse della squadra a quello personale, invece “er Pupone” quando la famiglia Sensi era in difficoltà economiche andava chiedendo rinnovi astronomici, considerato anche il fatto che le sue condizioni fisiche al massimo potevano garantire la metà delle gare ….
    Credo anche che Diamanti abbia ragione quando dice che oggi di bandiere non ne esistano … anzi, forse ne esistono, ma di sicuro è più facile trovarle in squadre medio-piccole …

    Saluti

  3. @ Sanghino:
    Probabilmente nel corso degli anni il significato del termine “bandiera” è cambiato, riferendosi più agli anni di permanenza in una squadra che alla volontà di fare sacrifici per il club.

    Bentornato Sanghino 🙂

  4. sicuramente Totti è la bandiera della Roma, anche se poteva tirare meno sul prezzo del rinnovo visto che già guadagnava bene. In ogni caso di bandiere ne esistono eccome. Oggi si parla tanto di Del Piero che va a giocare in America, ma non ci dimentichiamo che quando il contratto era in scadenza ha firmato il rinnovo in bianco, dicendo “non mi interessa che cifra la società decide di mettere, io voglio rimanere alla Juve”.
    tutto un altro stile 😉

  5. Ecco giusto … tutto un altro stile …. non mescoliamo quindi Del Piero con Totti e credimi, detto da un tifoso della Fiorentina è tutto dire !!!

    Saluti

    PS grazie per il bentornato Gioia 😉

    1. allora pensate alle vostre bandiere !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      @Sanghino:

    2. @Anonimo: Che dire ad un “anonimo” … io ci penso eccome alle mie bandiere … e ribadisco, la Fam. Sensi si è trovata inguaiata anche per colpa di Totti … accipicchia che bandiera !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>