Genoa, per Boateng rate pagate

di Marco Mancini Commenta

E’ durato solo un giorno il battibecco tra Portsmouth e Genoa sulla questione Boateng. Il calciatore era passato quest’estate dagli inglesi ai liguri per 6 milioni di euro, ma poi i genoani avevano girato il calciatore al Milan. Il problema è stato sollevato ieri dalla dirigenza britannica, la quale accusava i grifoni di non aver pagato le rate sul cartellino di Boateng.

Il Genoa ha pagato sia la prima sia la seconda rata di Boateng. E’ vero che c’è stato un ritardo sulla prima, ma non è certo imputabile al Genoa. La spiegazione di quello che è accaduto è molto semplice. Nella fattura il Portsmouth non aveva indicato le coordinate bancarie e inoltre nel contratto erano incomplete. Quando ce ne siamo accorti le abbiamo richieste e una volta ricevute abbiamo dato disposizioni di pagamento. Addirittura abbiamo già versato in anticipo di una decina di giorni la seconda rata che sarebbe dovuta scadere il 5 ottobre

ha spiegato Alessandro Zarbano, amministratore delegato del Genoa, sperando di mettere la parola fine alla vicenda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>