Roma-Genoa 2-1: fotogallery

di Moreno Commenta

Foto: AP/LaPresse

Innanzitutto fare punti, il gioco verrà. Era l’input di Ranieri alla sua Roma, in piena crisi di risultati e deludente sotto ogni punto di vista (facciano testo i 12 gol subiti che rendono quella capitolina la squadra più perforata della serie A).

Genoa tonico anche all’Olimpico ma i Grifoni sono sembrati eccessivamente spreconi sotto porta: Toni e Criscito si sono divorati palloni cui serviva solo garantire l’appoggio verso la rete, Palacio sempre un pizzico in ritardo, Rudolf capace di cambiare in meglio il volto degli uomini di Gasperini ma il suo ingresso è parso tardivo. Borriello e Brighi risollevano i destini della Roma che, a otto punti in graduatoria, può quantomeno respirare dopo aver agguantato, tra gli altri, proprio il club di Preziosi.

Non una passeggiata, per i capitolini, tutt’altro: solo che, stavolta e a differenza di quanto accaduto negli incontri precedenti, Juan e compagnia hanno saputo difendere il vantaggio senza commettere sbavature. I numeri del match: un palo ospite e due legni locali, tre gialli a uno per i Grifoni che vincono anche la sfida del possesso palla (54 per cento a 46 per cento). Ha macinato passaggi e chilometri, il Genoa ma pesano come un macigno le conclusioni lontane dallo specchio della porta. Roma in silenzio stampa, parla solo il dirigente Gian Paolo Montali:

“Il silenzio stampa? Non ci fa piacere anche a noi il silenzio stampa. Continuiamo su questa falsariga. E’ una scelta che va rispettata e poi dobbiamo rimanere concentrati. Quando la squadra avrà ritrovato la stabilità dal punto di vista comportamentale”.

Chi invece non si nega alle telecamere e ai microfoni di stampa e tv è Luca Toni, il quale si dice amareggiato:

“Peccato ci abbiamo provato sempre. Loro avevano voglia di vincere e sono stati bravi a fare due gol, noi solo uno e non è andata bene. La Roma ha grandi campioni, è normale che sia un po’ in crisi per risultati e potevamo sfruttare l’occasione, a fine campionato sarà sicuramente tra prime. Il Genoa? Dobbiamo tornare alla vittoria, fare punti in casa e qualche colpaccio fuori”.

La gallery con le immagini più significative della gara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>