Mutu ubriaco in ambasciata, non giocherà in India

di Alba D'Alberto Commenta

L’India, con il suo breve campionato di calcio, offre la possibilità a tante stelle attempate del calcio italiano, di esprimere ancora il loro talento. Questo accade perchè il campionato indiano cerca investitori e popolarità affidandosi alle immagini dei campioni “esclusi” dal calcio che conta.

Peccato che ci siano giocatori che vogliono avere una popolarità legata ad altri particolari, come Adrian Mutu che in India era stato scritturato per partecipare al campionato e incontrare lì i suoi vecchi compagni di quadra, come Del Piero e Treseguez. Cos’è successo allora?

Tutti erano galvanizzati dall’idea di vedere Del Piero e Mutu, un tempo compagni di squadra alla Juve, stavolta uno contro l’altro in una sfida tra campioni. L’attaccante romeno, però, ne ha combinata un’altra delle sue. Doveva firmare un contratto di tre mesi con l’FC Pune City, aveva superato le visite mediche ed era pronto per affrontare il Dlhi Dynamos di Del Piero nella primissima giornata del campionato indiano.

Mutu, però, non è mai arrivato in India perché, a causa di una brutta sbronza, ha finito per litigare nell’ambasciata. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, Mutu si sarebbe presentato all’ambasciata indiana di Bucarest completamente ubriaco. Siccome il rilascio di alcuni documenti era diventato un po’ farraginoso e il tempo d’attesa si era dilatato parecchio, Mutu, ubriaco, ha iniziato a minacciare il personale dell’ambasciata che in modo molto diplomatico (scusate il gioco di parole), l’ha rimandato a casa invitandolo a tornare sobrio, senza rilasciargli per giunta alcun documento.

Niente viaggio in India per Mutu che però ha dimostrato da tempo di preferire ben altre frequentazioni rispetto a quelle dei suoi compagni di squadra. L’ex enfant terrible el Chelsea, infatti, ha partecipato alla realizzazione di alcuni filmati dell’hip hoper Snoop Dogg. Il giocatore 35enne, che è stato espulso per 7 mesi dai campi per via di un esito positivo ad un test antidroga, è considerato un frequentatore abituale di party. Quando era alla Juve è stato pizzicato più di una volta dai paparazzi insieme ad Ibrahimovic. Di seguito il video hot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>