Europa League: colpaccio Rapid Vienna, eliminato l’Aston Villa, male le turche

di Marco Mancini Commenta

La serata di ieri sera ha portato tantissime sorprese in Europa League, come ha ben potuto vedere il Palermo che per poco non veniva eliminato. Ma risultati incredibili, con big fuori ai preliminari, non ne sono mancati, come nella tradizione delle coppe europee.

Ad esempio in quest’edizione dell’Europa League non vedremo alcune tra le favorite, prima su tutti l’Aston Villa, eliminata a sorpresa dal Rapid Vienna. Gli inglesi, che all’andata avevano pareggiato in Austria per 1-1, hanno forse sottovalutato gli avversari, i quali non si sono fatti intimorire dai campi britannici e, dopo essere andati sotto per 2-1 riescono a ribaltare il risultato in soli tre minuti e a guadagnare la qualificazione.

Ma quest’anno non vedremo in campo nemmeno due delle squadre tradizionalmente più pericolose in Europa League come Galatasaray e Fenerbache, le quali di solito arrivano alle fasi finali, ma stavolta vengono eliminate ancor prima dei gironi rispettivamente dal Karpaty, che sfrutta i gol in trasferta, e dal PAOK Salonicco che supera gli avversari nei minuti supplemantari.

Rimane fuori anche il Feyenoord, che continua il brutto momento delle squadre olandesi che contano sempre meno in campo internazionale, eliminato dal Gent, mentre il Losanna compie l’impresa e ai calci di rigore elimina in casa propria il colosso della Lokomotiv Mosca. Dopo la paura dell’andata invece supera il turno senza patemi d’animo il Liverpool che elimina un’altra squadra turca, il Trabzonspor, mentre tra i risultati da segnalare troviamo il ribaltone dello Sporting Lisbona che vince 0-3 a Brondby dopo aver perso 0-2 in casa, e quello dell’Utrecht che recupera il 2-0 subìto in casa del Celtic battendolo addirittura 4-0. Tutto tranquillo per le altre big.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>