Anticipo 22^ giornata: il Cagliari espugna Torino

di Marco Mancini Commenta

La Juventus incappa in un’incredibile serataccia in casa contro il Cagliari, che probabilmente fa dire addio ai sogni scudetto se domani l’Inter dovesse vincere. A Torino va in scena il delitto perfetto: tre tiri in porta e tre gol per il Cagliari, dimostrazione di una partita preparata alla perfezione da Allegri, che dopo aver guadagnato un punto contro i nerazzurri ne coglie tre all’Olimpico.

Si comincia con la Juve tutta in avanti, e il Cagliari che si rinchiude al limite della propria area a riccio. La gara è impostata nel tentativo di sfruttare ogni incertezza difensiva dei bianconeri, e così avviene al quarto d’ora, quando un contropiede porta Biondini a battere Buffon da due metri di distanza. La Juve si sveglia e nel giro di 7 minuti ribalta il risultato con Sissoko e Nedved.

La ripresa si apre con i bianconeri ancora alla ricerca di varchi, e i sardi che contrattaccano ogni volta che ne hanno la possibilità, e prima Jeda e poi Matri, messi da soli di fronte a Buffon, lo infilano altre due volte. La gara termina sul 2-3, con il Cagliari ai margini della zona Uefa e i bianconeri a cui rimane soltanto il secondo posto come obiettivo stagionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>