Jovetic, ecco il rinnovo con la clausola “a tempo determinato”

di Marco Mancini Commenta

Intorno alla vicenda Jovetic ne stiamo vedendo davvero di tutti i colori. Dopo le indiscrezioni su una postilla nel contratto del montenegrino che vieterebbe categoricamente un passaggio alla Juventus anche se i bianconeri pagassero un miliardo di euro, ecco arrivarne un’altra piuttosto fantasiosa: la clausola rescissoria a tempo determinato.

Cosa significa? Significa che viste le difficoltà che avrebbe la società a privarsi di un calciatore così importante, più tardi lo vendono e più difficile sarà reperire sostituti di livello. Per questo la clausola dovrà essere più pesante. E così se la possibile società acquirente si accordasse per ingaggiarlo entro il 1° giugno, lo pagherebbe “solo” 35 milioni di euro; se lo facesse all’interno del mese di giugno lo pagherebbe 40 milioni, se riuscisse a convincerlo entro i primi 15 giorni di luglio la cifra salirebbe a 45. Oltre quella data Jovetic sarebbe considerato incedibile.

 DUBBI SULLA LICEITA’ – Ora, a parte i complimenti che vanno fatti alla società per la fantasia impiegata per un tale contratto, dubitiamo che ciò sia legale. Se già nutrivamo forti dubbi sulla possibilità che da un contratto si potesse escludere una società di calcio, una clausola rescissoria a tempo determinato che va aumentando con i giorni e che improvvisamente si annulla nel cuore della finestra di mercato crediamo non sia prevista dal regolamento.

Esattamente come era illecito l’accordo dello scorso anno che prevedeva una clausola rescissoria da 30 milioni solo se questa fosse stata pagata da una società di rango più alto della Fiorentina. Lo sapevano benissimo i dirigenti viola che non la depositarono in Lega, ma la lasciarono sospesa come gentlemen agreement. Quella di quest’anno, secondo gli annunci, verrà depositata a metà novembre. Ma siamo sicuri che rimarrà un accordo tra gentiluomini esattamente come quella precedente. Nel frattempo aleggiano dubbi su una possibile cessione di Jovetic. A quanto pare la Fiorentina sembrava aver accettato l’offerta del Manchester City di 30 milioni presentata la scorsa estate, ma fu il giocatore stesso a rifiutarla. Non crediamo che il prossimo anno la società britannica abbia intenzione di riprovarci dopo il primo rifiuto, ed escludendo lei e la Juve non sembra ci siano altri club interessati.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>