Delio Rossi, 3 mesi di sospensione dal Giudice Sportivo

di Stefano Rodinò 1

Dopo essere arrivato l’inevitabile esonero da parte di Della Valle, l’ex allenatore della Fiorentina Delio Rossi è stato punito severamente per la rissa con Ljajic anche dal giudice sportivo. L’aggresione al giocatore della sua squadra costerà a Rossi tre mesi di squalifica, come si legge nel comunicato rilasciato dal Giudice Sportivo Gianpaolo Tosel assistito da Mario De Luca e dal Rappresentante dell’A.I.A. Eugenio Tenneriello.

MOTIVAZIONI Ecco le motivazioni della sospensione di tre mesi ai danni di Delio Rossi così come sono state scritte nel comunicato del Giudice Sportivo:

Il Giudice Sportivo acquisite ed esaminate le relative immagini televisive (Sky e Rai), di piena garanzia tecnica e documentale; osserva: le immagini televisive documentano che, nelle circostanze segnalate, l’allenatore viola aveva provveduto alla sostituzione del calciatore n. 22 che, uscito dal terreno di giuoco, nell’accomodarsi in panchina, non accettando evidentemente tale decisione, gli rivolgeva un ironico e provocatorio applauso, presumibilmente accompagnato da parole altrettanto non gradite. Il Rossi si lanciava repentinamente sul proprio calciatore, afferrandolo con il braccio sinistro e colpendolo ripetutamente con il braccio destro al volto, fintantoché alcuni collaboratori riuscivano, sia pure a fatica, ad allontanarlo dallo Ljajic. Il tecnico riprendeva quindi a svolgere la sua funzione e la gara proseguiva regolarmente senza alcun intervento da parte dell’Arbitro che, su richiesta di questo ufficio, dichiarava di “non aver visto quanto accaduto”.

AMMENDA Come se non bastasse questa tegola, alla Fiorentina è stata inflitta anche un ammenda di 15.000 euro  per cori razzisti dei suoi tifosi ad un giocatore della squadra ospite, e per insulti alle forze dell’ ordine.

SQUALIFICHE Oltre alla doverosa squalifica per il gesto scellerato di Delio Rossi, sono diversi altri i calciatori che dovranno saltare la penultima giornata di campionato. Proprio contro la Fiorentina il Lecce dovrà fare a meno di Cuadrado, Carrozzieri e Muriel. Assenze pesanti che potrebbero costare la retrocessione con un turno di anticipo ai salentini. Ecco l’elenco degli altri giocatori squalificati per un turno:

Agostini (Cagliari), Biava e Ledesma (Lazio), Carrozzieri, Cuadrado e Muriel (Lecce), Fernandez (Napoli), Kone, Portanova e Ramirez (Bologna), Santacroce e Valdes (Parma), Spolli (Catania).

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>