Risultati qualificazioni Mondiali 2014, ok Italia e Germania

di Gioia Bò 1

L’Italia fa un ulteriore passo avanti verso la qualificazione ai Mondiali del 2014, battendo tra le mura amiche l’ostica Bulgaria, seconda nel Gruppo B e capace di impattare con gli azzurri nella gara di un anno fa. Il gol vittoria dell’Italia è arrivato al minuto numero 35 della prima frazione di gioco, grazie al redivivo Gilardino, chiamato a sostituire gli squalificati Balotelli ed Osvaldo.

I tre punti consentono agli azzurri di portarsi a quota 17, con la Bulgaria che resta comunque seconda a 10 punti. Frena la Repubblica Ceca, sconfitta in casa dall’Armenia, mentre la Danimarca continua a sperare dopo il 2-1 inflitto alla cenerentola Malta. La situazione è comunque ancora aperta a diverse soluzioni e la lotta per il secondo posto è tutta da vivere nei mesi a venire.

Bene la Spagna nel Gruppo I, grazie al 2-0 rifilato alla Finlandia, mentre la Francia non riesce a mantenere le distanze, impattando per 0-0 contro la Georgia. La Germania si avvicina a grandi passi alla qualificazione, battendo in casa l’Austria. Nello stesso Gruppo la Svezia rifila quattro gol all’Irlanda di Trapattoni e si porta al secondo posto. Mezzo passo falso dell’Olanda, fermata dalla modesta Estonia, ma comunque ancora salda al primo posto in classifica Nello stesso girone la Romania batte l’Ungheria e si porta in seconda posizione.

Buona prova del Portogallo, che va due volte sotto contro l’Irlanda del Nord per poi rimontare grazie ad una tripletta di Ronaldo. La Russia insegue a due lunghezze, dopo il 4-1 rifilato al Lussemburgo. L’Inghilterra raggiunge il Montenegro in testa al Gruppo H, grazie al poker inflitto alla Moldavia. Di seguito il quadro completo dei risultati di qualificazione ai Mondiali 2014.

Kazakistan – Faerøerne 2-1
Russia – Lussemburgo 4-1
Repubblica Ceca – Armenia 1-2
Norvegia – Cipro 2-0
Repubblica di Macedonia –  Galles 2-1
Malta – Danimarca 1-2
Romania – Ungheria 3-0
Turchia – Andorra 5-0
Ucraina – San Marino 9-0
Lettonia – Lituania 2-1
Bosnia-Erzegovina – Slovacchia 0-1
Georgia – Francia 0-0
Estonia-  Olanda 2-2
Finlandia – Spagna 0-2
Slovenia – Albania 1-0
Svizzera – Islanda 4-4
Germania – Austria 3-0
Irlanda – Svezia 1-2
Irlanda del Nord – Portogallo 2-4
Italia – Bulgaria 1-0
Liechtenstein –  Grecia 0-1
Polonia – Montenegro 1-1
Serbia – Croazia 1-1
Inghilterra – Moldavia 4-0
Scozia – Belgio 0-2

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (1)

  1. Il Belgio è rinato ed è una delle Nazionali del futuro, grande ritorno in auge dopo i fasti del passato, con particolare riferimento agli anni Ottanta (secondo posto a Euro ’80, quarto a Mexico ’86). Spero che lo stesso possa accadere per l’Ungheria, ormai da tempo in declino: in queste qualificazioni aveva fatto cose discrete, ma la batosta in Romania rischia di complicare tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>