Portogallo – Olanda 2-1: lusitani avanti, flop orange

di Giovanni Ferlazzo 2

Euro 2012 – Terza giornata gruppo B
Stadio Metalist di Charkiv

Portogallo – Olanda 2-1

Reti: 11′ pt Van Der Vaart (O); 28′ pt e 29′ st Cristiano Ronaldo (P)

È stata definita a ragione la partita della morte. Portogallo e Olanda si giocano tutto nell’ultima sfida valida per il gruppo B di Euro 2012. Gli orange possono ancora sperare nel passaggio del turno nonostante le due sconfitte di fila, ma devono battere i lusitani di Cristiano Ronaldo con almeno due gol di scarto e sperare che la Germania si sbarazzi con una vittoria della Danimarca. Se quest’ultima condizione si verificasse, al Portogallo basterebbe invece un semplice pareggio.

Confermato l’undici che ha battuto la danimarca per Bento, con Postiga centravanti e Cristiano Ronaldo, Nani e Meireles a supporto. L’Olanda si gioca tutto e lo dimostra la formazione: Sneijder, Robben, Van der Vaart, Huntelaar e Van Persie tutti insieme dal primo minuto.

VAN DER VAART ILLUDE – Parte subito forte l’Olanda alla ricerca dei due gol che in caso di sconfitta della Danimarca le garantirebbero il passaggio del turno. Il Portogallo è alle corde e costretto a subire le avanzate degli orange, oggi in tenuta nera, che infatti passano meritatamente in vantaggio all’undicesimo con Van der Vaart, che dal limite dell’area si inventa una conclusione a giro che si deposita all’angolino dove il portiere non può arrivare.

La Germania nel frattempo va in vantaggio ma la notizia sortisce gli effetti contrari a quanto ci si aspetterebbe: l’Olanda sparisce dal campo. C’è la reazione veemente e terribile dei lusitani che dopo aver colpito un palo e sfiorato in due occasioni il pareggio, lo trovano alla mezz’ora con Cristiano Ronaldo, il quale finalmente in serata batte Stekelenburg in uscita su assist di Pereira. In campo ci sono solo i portoghesi, che prima dell’intervallo vanno almeno due volte vicini al raddoppio.

CHIUDE CR7 – Nel secondo tempo non cambia praticamente nulla. L’Olanda che dovrebbe spingere nel tentativo di riportarsi almeno in vantaggio, subisce invece il gioco del Portogallo, trascinato da un Cristiano Ronaldo finalmente in perfetta forma e un Nani praticamente perfetto e che ha voglia di chiudere in fretta i conti. Il 2-1, meritatissimo, porta ancora la firma della stella del Real Madrid che concretizza alla grande un assist di Nani in contropiede. Gli orange si svegliano solo nel finale colpendo un palo con Van der Vaart. Troppo poco però. Troppo poco per poter andare avanti a questo europeo. L’Olanda vicecampione del mondo chiude a zero punti. Il Portogallo va meritatamente avanti, giocherà contro la Repubblica Ceca.

Photo credits | Getty Images

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>