Polonia – Russia 1-1, ancora un pari per i padroni di casa

di Giovanni Ferlazzo 3

Euro 2012 – Seconda giornata gruppo A
Stadion Narodowy di Varsavia

Polonia – Russia 1-1

Reti: 37′ pt Dzagoev (R); 12′ st Blaszczykowski (P)

Dopo aver travolto la Repubblica Ceca nella partita di esordio, la Russia si prepara ad affrontare la Polonia padrone di casa, reduce dal pareggio contro la Grecia. Un match dai mille volti, soprattutto storico-politici vista la rivalità tra le due nazioni che ha portato purtroppo a qualche scontro tra tifosi prima del fischio d’inizio. I russi con un successo si assicurerebbero già il passaggio del turno, ma i padroni di casa non vogliono compromettere il loro cammino così presto.

LAMPO DZAGOEV – Nonostante nella prima parte non si registrino particolari azioni degne di nota, le due squadre danno vita a una partita bella e divertente, dai ritmi medio-alti. La Russia prova a far valere la sua migliore qualità tecnico-fisica soprattutto a centrocampo, ma i padroni di casa ci mettono il cuore e dimostrano che avvicinandosi all’area difesa dai russi possono essere pericolosi. Sembra si debba andare all’intervallo sullo 0-0, ma al trentasettesimo Dzagoev con un perfetto stacco di testa batte il portiere avversario correggendo alla grande un calcio di punizione battuto da Arshavin. È un gran gol, realizzato dall’attuale capocannoniere del torneo. Sul finale di tempo, la Polonia ha subito infatti un evidente calo di energie che non le ha permesso di reagire prontamente.

RUSSI SPRECONI – La Russia vuole chiudere la partita il prima possibile e ha subito un paio di occasioni non concretizzate però dai suoi attaccanti. I padroni di casa provano a colpire in contropiedi costretti a subire, almeno nei primi minuti, le veementi iniziative degli avversari. Ma è dall’ennesima occasione sprecata dai russi che nasce l’azione del pareggio polacco. Arshavin non riesce a produrre il 2-0 e sul capovolgimento di fronte, Blaszczykowski con un gran sinistra fulmina il portiere russo facendo esplodere il pubblico di casa.

Il gol dell’1-1 galvanizza i polacchi e spezza un po’ le gambe all’entusiasmo russo, che preferisce pensare più a difendere che ad attaccare. La Polonia ci prova e in un paio di occasioni sfiora il colpaccio, poi si fa rivedere la Russia ma non si va oltre il pareggio. Russi in testa al girone a 4 punti, padroni di casa terzi a 2. Si deciderà tutto all’ultima giornata.

Photo credits | Getty Images

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>