Formazioni Italia – Spagna, finale Euro 2012

di Marco Mancini 3

Ci siamo, è arrivato il gran giorno della finale del Campionato Europeo. Se in molti si aspettavano di trovarci la Spagna, detentrice sia del titolo europeo che di quello mondiale, quasi nessuno si aspettava che a contendersi il titolo ci fosse l’Italia, in grado nonostante tutti i problemi di eliminare Inghilterra e Germania. Entrambi gli allenatori hanno problemi di formazione, ma nel senso contrario, cioè c’è abbondanza di calciatori, tutti che vogliono scendere in campo, e si ritroveranno a dover fare delle scelte difficili perché in palio c’è qualcosa che vale più di un trofeo.

QUI ITALIA – Gli azzurri ritrovano tutti i pezzi e, per la prima volta dall’inizio dell’Europeo, Prandelli ha tutti i 23 giocatori a disposizione. Nonostante questo dovrebbe confermare la stessa formazione che ha battuto la Germania e che gli dà maggiori garanzie con un 4-4-2 con Cassano che all’ultimo momento (proprio come contro i tedeschi) ha recuperato e farà coppia con Balotelli in attacco. Il centrocampo non si tocca, con De Rossi e Marchisio a protezione di Pirlo, e  con Montolivo a fare da trequartista, mentre l’unico dubbio è in difesa. Confermato Balzaretti a sinistra visto che ha giocato molto bene contro le forti ali tedesche, Chiellini e Barzagli dovrebbero comporre la linea centrale, ma il è dubbio su chi occuperà la fascia destra tra Abate e Maggio. Probabilmente sarà il milanista, ma questa decisione verrà presa all’ultimo momento.

QUI SPAGNA Del Bosque invece sembra avere maggiori problemi in quanto, nonostante sia indicata da molti come la nazionale più forte del mondo, la Spagna non ha una formazione ben definita. In alcune partite, compresa quella con l’Italia, ha giocato senza punte, in altre con una punta sola, stavolta Del Bosque ha annunciato che giocherà addirittura con tre punte. Crediamo difficile vedere insieme Torres, Negredo e Llorente, molto probabilmente per tre attaccanti lui intenderà tre punte in stile Barcellona, cioè senza un vero e proprio centravanti ed in sostanza la stessa squadra schierata contro gli azzurri nella gara d’esordio con Fabregas e David Silva sulle fasce, e con ogni probabilità Fernando Torres o Busquets centrale. Del Bosque ci ha abituati a sorprese e dopo aver preferito l’inguardabile Negredo contro il Portogallo non ci sarebbe nulla di strano se in finale facesse esordire un ulteriore attaccante.

Probabili formazioni:

Italia (4-4-2): Buffon; Abate, Chiellini, Barzagli, Balzaretti; Pirlo, Marchisio, De Rossi, Montolivo; Cassano, Balotelli.

Spagna (4-3-3): Casillas; J. Alba, Piqué, Ramos, Arbeloa; Iniesta, Xavi, Xabi Alonso; Fabregas, D. Silva, Torres.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>