Formazioni Inghilterra – Italia, Euro 2012

di Marco Mancini Commenta

Gli allenatori di Inghilterra e Italia si nascondono a poche ore dall’ultimo quarto di finale che deciderà chi dovrà affrontare la temibile Germania. Mentre gli inglesi ritrovano i pezzi, gli azzurri li perdono. Si sapeva infatti che Chiellini non ci sarebbe stato, e molto probabilmente non ci sarà nemmeno Thiago Motta. A parte la giornata di ieri in cui si è allenato regolarmente, l’ultima settimana è stata travagliata per un problema muscolare e dunque difficilmente inizierà la partita dal primo minuto.

QUI INGHILTERRA –  I nostri avversari potranno finalmente giocare come meglio sanno, e cioè con una squadra costruita intorno a Rooney. I britannici non sono sembrati eccezionali contro l’Ucraina, tutt’altro, ma hanno diversi campioni che possono cambiare la partita da un momento all’altro, e dunque anche se rispetto al passato sembrano meno brillanti, sono comunque temibili. Hodgson non ha voluto ammettere di giocare all’italiana, ma secondo molti dovrebbe scendere in campo con una formazione molto difensiva con Rooney centravanti, due ali a supporto e 7 giocatori di copertura. Sostanzialmente dovrebbe essere confermata la stessa formazione che ha disputato le altre partite, con 4 difensori, Milner, Parker e Gerrard a centrocampo e con Young e Welbeck a supporto dell’unica punta.

QUI ITALIAPrandelli ha ammesso di non voler dare la formazione in conferenza stampa per non dare vantaggi agli avversari, e la mossa è molto furba visto che fino all’ultimo Hodgson non saprà se si troverà di fronte un’Italia con 4 difensori o con solo tre. Ma si tratta soltanto di alchimie tattiche perché in fondo i due laterali possono giocare sia in difesa che a centrocampo, e dunque il modulo cambia spesso durante la gara. Sapendo già che non ci sarà Chiellini, e con Ogbonna non al meglio, non restano che due centrali, Barzagli e Bonucci. De Rossi nell’ultimo allenamento è stato schierato insieme a Marchisio e Pirlo, mentre il quarto di centrocampo potrebbe essere proprio Motta se recupererà, anche se non è escluso l’utilizzo di uno tra Giaccherini e Diamanti. In attacco torna Balotelli recuperato al 100% dal punto di vista fisico, vedremo quanto da quello mentale.

Probabili formazioni:

Inghilterra 4-3-3: Hart; Johnson, Terry, Lescott, Cole; Gerrard, Milner, Parker; Young, Rooney, Welbeck.

Italia 4-4-2: Buffon; Maggio, Barzagli, Bonucci, Balzaretti; De Rossi, Marchisio, Pirlo, T. Motta; Balotelli, Cassano.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>