Formazioni Grecia – Russia, Euro 2012

di Marco Mancini 1

Siamo arrivati alle sfide cruciali di Euro 2012. Da oggi infatti comincia l’ultima giornata dei gironi e sarà quella che deciderà chi accede ai quarti di finale. Nel Gruppo A tutto può ancora succedere, anche se il passaggio della Russia sembra quasi scontato visto che le basta un pareggio. Finché la matematica non dà la sua sentenza però non si può mai dire, e ricordiamo che anche due edizioni fa la Grecia stava per essere eliminata, ed un gol nel finale dell’ultima partita le dette la qualificazione che la portò poi a vincere il torneo. Anche in questo caso la Grecia deve vincere per passare, mentre con un pari o una vittoria della Russia sarà quest’ultima a passare e i greci sicuramente tornerebbero a casa.

QUI GRECIASantos avrà diversi problemi di formazione tanto che in quest’ultima gara schiererà due volti nuovi. Si tratta del difensore Tzavellas e del centrocampista Fetfatzidis. Quest’ultimo in particolare sembra doversi giocare il posto con Salpingidis, ma attualmente sembra in vantaggio. Il ct brasiliano conferma il 4-3-3 con cui ha pareggiato contro la Polonia e messo in difficoltà, seppur perdendo, la Repubblica Ceca, confermando Sifakis in porta e Samaras e Gekas in attacco. Ritorna l’ex milanista Papasthatopoulos dopo la squalifica susseguente all’espulsione nella prima giornata.

QUI RUSSIA – I russi che sono quasi qualificati inaugurano il turnover, e così Advocaat ha deciso di cambiare qualcosa in attacco. Non ci sarà Kerzhakov, molto impreciso nelle scorse partite, a cui è stato preferito Pavlyuchenko che è molto più incisivo, mentre Dzagoev, il capocannoniere dell’Europeo, sarà schierato quasi al suo fianco e non sulla linea dei centrocampisti come capitato nelle ultime due gare.

Probabili formazioni:

Grecia 4-3-2-1: Sifakis; Torrosidis, K. Papadopoulos, Papastathopoulos, Tzvellas; Maniatis, Kastouranis, Karagounis; Fetfatzidis, Samaras; Gekas.

Russia 4-3-3: Malafeev; Anyukov, Ignasevich, Beresutki, Zhirkov; Zyryanov, Denisov, Shirokov; Arshavin, Dzagoev, Pavlyuchenko.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>