Euro 2012, il pronostico di Michel Platini

di Gioia Bò 1

Chi vincerà i prossimi Europei? Le scommesse sono aperte ed il pronostico bacia Spagna e Germania, almeno secondo il parere di Michel Platini, presidente Uefa e detentore del record di gol segnati in un’edizione della kermesse continentale (ben 9 nell’ormai lontano 1984).

IL CALENDARIO DI EURO 2012

A sentire l’ex numero 10 della Juventus e della nazionale francese, gli iberici ed i tedeschi avrebbero una marcia in più rispetto alle altre compagini:

Per le favorite, faccio sempre la distinzione tra quelle che possono vincere e quelle che sono difficili da battere. Metto dunque la Germania e la Spagna nella prima categoria, e dopo praticamente tutte le altre, perché giocare con Danimarca, Portogallo, Italia, Francia sarà complicato. Senza dimenticare che nel 2004 vinse la Grecia.

Spagna e Germania, dunque, partono in pole position:

Gli spagnoli hanno una grande esperienza. La Germania è un po’ più giovane, ha fame. La Spagna vorrà conservare il suo titolo con una generazione formidabile. Vedremo partite straordinarie con queste squadre, con giocatori che hanno dimostrato di essere tosti. Ma non per questo hanno già vinto. Il calcio è molto aleatorio: è difficile sapere le cose ed è per questo che è così appassionante.

Quanto alle possibilità di Ucraina e Polonia di proseguire nel torneo:

Noi organizzatori dobbiamo essere neutrali. Quando la squadra locale è presente a lungo nel torneo, c’è un’atmosfera migliore, un maggior fervore. E’ una constatazione. Ma è una competizione, che vinca il migliore.

L’ultima battuta è proprio per il suo record di nove reti in una sola edizione dell’Europeo (Francia 1984):

Sarebbe bene conservarlo, perché poi l’Europeo passerà a un numero di partite superiore, con 24 squadre e non ci sarà più gara… Ma è bello che il presidente Uefa sia il miglior marcatore, è una cosa rara. Ah, se fossi stato in forma a quegli Europei del 1984.

Riuscirà qualcuno a soffiargli il titolo di cannoniere principe?

[Photo Credits | Getty Images]

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>