Pavlyuchenko entra nel Parlamento russo

di Marco Mancini Commenta

In Italia ne vediamo di tutti i colori in politica. Abbiamo avuto parlamentari ex pornostar, transessuali, e ora anche una ex da calendario che fa la Ministra. Ma per fortuna anche dalle altre parti del mondo non stanno messi tanto meglio di noi. In America hanno un attore di Hollywood a governare la California, e adesso anche la Russia ha la sua star in Parlamento: l’attaccante del Tottenham e della nazionale Roman Pavlyuchenko.

Il 27enne della squadra più deludente della Premier League, visto l’andazzo del suo club (ultimo e con poche speranze di ripresa) e visto il persistere dell’infortunio che l’ha colpito dopo l’Europeo, ha deciso di variare un pò la sua carriera, e candidarsi alle elezioni politiche nel Parlamento di Stavropol, sua città d’origine.

Il calciatore si era fatto conoscere dal grande pubblico, dopo tanti anni di militanza nelle formazioni del campionato russo, grazie ad un Europeo molto al di sopra delle aspettative. Partito come sostituto naturale del più titolato Pogrebnyak, ha approfittato del suo infortunio arrivato pochi giorni prima dell’inizio del torneo, e così si è conquistato un posto da titolare che l’ha messo in luce davanti al mondo intero. Alla fine i suoi gol sono stati 3, il pubblico ha cominciato ad adorarlo, e i club europei a cercarlo. Alla fine ha firmato per il Tottenham, e il resto è storia di oggi: l’infortunio e il tentativo in politica, in cui tra le fila di “Russia Unita“, la stessa che fa capo al Presidente Putin, ha ottenuto ben il 66% dei consensi. E lì Pavlyuchenko è in buona compagnia, dato che molti atleti russi, di cui la maggior parte olimpionici, erano stati eletti prima di lui, sempre nelle liste di Russia Unita. E ci è finito contemporaneamente ad un’altra conoscenza del calcio, e cioè Roman Abramovich, proprietario del Chelsea. Pare in fondo, che tutto il mondo sia paese…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>