Inter, Paolillo minaccia: “non compriamo dalle piccole”

di Marco Mancini Commenta

Foto: AP/LaPresse

Continua il braccio di ferro sui diritti televisivi tra le 5 grandi del calcio italiano (Inter, Milan, Juventus, Napoli e Roma) e tutte le altre. Dopo la minaccia di andare a giocare in Ligue 1 o in Premier League fatta dal presidente juventino Andrea Agnelli, oggi è la volta di Ernesto Paolillo, amministratore delegato dell’Inter, che propone una sorta di “ripicca”:

Le grandi potrebbero scambiarsi tra di loro calciatori e non prendere calciatori dalle altre squadre e lo si puo’ dire con assoluta trasparenza. Se da una parte vengono portati via soldi alle cinque grandi, è evidente che poi non si vanno a regalare soldi alle piccole.

Una decisione un po’ infantile ma che difficilmente si rivelerà efficace. Non è un mistero infatti che proprio l’Inter sia interessata a diversi giocatori del Genoa, il Milan ad alcuni della Sampdoria, sia la Juventus che proprio l’Inter a mezza Fiorentina, mentre praticamente tutte vorrebbero smantellare l’Udinese, giusto per citarne alcune. Sicuramente le big con queste proposte non stanno facendo una bella figura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>