Messo fuori rosa per un commento su Facebook

di Marco Mancini Commenta

Il mondo di oggi si svolge su due diversi livelli, quello reale e quello virtuale. Purtroppo, come già accaduto in passato, chi sottovaluta il piano virtuale si è poi pentito di averlo fatto, avendone subìto le conseguenze. Così è capitato che un calciatore della Massa Martana, un piccolo club della Promozione umbra, abbia esternato apertamente il suo malumore sul social network Facebook. Il suo sfogo però non è passato inosservato, ed anzi non è piaciuto per nulla al suo direttore sportivo che ha immediatamente chiesto all’allenatore di metterlo fuori rosa.

Il calciatore in questione si chiama Alessio Caterini, attaccante, il quale dopo la sconfitta contro la capolista Angelana ha avuto l’ardire di scrivere sulla sua bacheca di essere disponibile al trasferimento presso un’altra squadra durante il prossimo mercato invernale.

La risposta del direttore sportivo, Amedeo Ciani, non si è fatta attendere:

Non accettiamo di essere presi in giro in un momento in cui tutti dovrebbero lottare. E lui, oltre a cercare una squadra all’insaputa di tutti noi, ha pure parlato male del sottoscritto e della squadra. Inevitabile è stato il provvedimento di metterlo fuori rosa.

Ora sarà costretto a cercarsi una nuova squadra, magari evitando di passare troppo tempo sui social network e concentrandosi sugli allenamenti.

[Fonte: Gazzetta dello Sport]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>