Fiorentina ancora sfortunata contro il Lione

di Marco Mancini 3

Quando la Fiorentina incontra il Lione la più ovvia conseguenza è una catena di polemiche scaturite da un arbitraggio un poco “dubbio”. Lo scorso anno i viola sembravano il Brasile, vincevano 2-0 ma poi una scelta incomprensibile dell’arbitro a pochi minuti dalla fine, con Zauri a terra e i viola fermi, permette ai calciatori del Lione di continuare a giocare, segnando il gol del 2-1 che ha come diretta conseguenza quella di fare innervosire gli uomini di Prandelli. Il risultato così diventa scontato: il Lione pareggia e la Fiorentina non ci sta.

Esattamente un anno dopo la storia si ripete. Stavolta non sono i viola a passare in vantaggio, ma il pari andrebbe bene agli uomini di Prandelli. Sul finale di primo tempo Gilardino allarga un po’ il braccio, ma dalle immagini televisive si vede chiaramente che non tocca l’avversario. Toulalan però non si lascia sfuggire l’occasione e si getta a terra come se gli avessero sparato. E’ rosso diretto e i viola, in 10 per tutta la ripresa, non reggono e finiscono con il perdere la partita.

A fine gara il tecnico dei lionesi ha avuto anche il coraggio di dichiarare:

credo comunque che sia stato un momento che non ha inciso sull’andamento totale della partita.

Bè, sullo 0-0 con 45 minuti da giocare avere un uomo in più fa comodo, ed incide eccome sulla partita. Ora la palla va alla disciplinare Uefa. Guardando le immagini televisive potrebbe scagionare Gilardino o infliggergli 1-2 partite di squalifica. I tifosi pregano.

Commenti (3)

  1. Ciao,
    come sai benissimo io sono tifoso viola e non vorrei con questo mio intervento dare l’impressione di quello che sta li a piangere ed a cercare giustificazioni per la sconfitta. Per com’è andata la partita la sconfitta ci sta tutta, nel secondo tempo abbiamo subito quasi sempre con esclusione degli ultimi 5 minuti.
    Quello che ovviamente fa rabbia è che per una svista arbitrale clamorosa la Fiorentina adesso si trova con pochissime possibilità di passare il turno e la rabbia aumenta ancora di più pensando che nel primo tempo la gara era sembrata in totale equilibrio e quindi aperta a qualsiasi risultato … anche la vittoria della Fiorentina.
    Giudicando solo il primo tempo, da parte viola, mi sembra di aver visto una squadra ben messa in campo, per niente intimorita dall’importante impegno e pronta a giocarsela.
    Va bè … come già facciamo in Italia, noi squadre fuori dal gruppo delle solite, sopportiamo in silenzio e andiamo avanti.

    Saluti

  2. io non sono un tifoso viola, ma per amore del calcio devo dire ciò che penso della partita. Sinceramente è normale che il Lione nel secondo tempo abbia giocato meglio, ma stando in 11 contro 10, e considerando la maggiore esperienza dei francesi, era piuttosto ovvio che finisse così.

    La cosa che fa più male, parlando di dolore per una squadra italiana, è che se venissero assegnate due giornate a Gilardino, la vedo molto dura, perché se contro il Liverpool c’è poca speranza, almeno contro il Debreceni bisognava vincere, ma senza Gilardino la vedo dura. Con tutto il rispetto per Castillo, non lo vedo come il risolutore della situazione, ma spero di sbagliarmi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>