42 km palleggiando, nuovo record mondiale di Kutzenko

di Marco Mancini Commenta

Se siete rimasti impressionati dalla pubblicità di qualche tempo fa in cui c’era Ronaldinho che colpiva 4 volte di fila la traversa, provate a guardare il semi sconosciuto Nikolai Kutzenko. Dicevo semi-sconosciuto perchè, nonostante sia un calciatore ucraino dilettante, il suo nome è già noto tra i giudici del guinness dei primati per aver percorso distanze enormi…palleggiando.

Il suo quarto record del mondo misura 42 chilometri e 195 metri, la distanza della maratona Olimpica. Un’enormità in cui il 34enne calciatore non ha mai fatto cadere la palla, nemmeno nel momento in cui ha dovuto recuperare le forze mangiando una banana e una barretta di cioccolato. Ci ha messo 10 ore per percorrere la distanza che va da Brovary, sua città natale, a Kiev.
Ma c’è poco tempo per riposarsi. Da quanto lascia trapelare, sembra che stia preparando il record dei record: una maratona impossibile che collega Kiev con Varsavia, 866 chilometri, sempre con i pallone a mezz’aria. Impossibile per tutti, tranne che per lui. Altro che Ronaldinho.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>