Calcio scommesse, partiti i deferimenti per 4 giocatori di Serie A

di Marco Mancini Commenta

Le indagini sul calcio scommesse si sono concluse e potrebbero presto arrivare delle squalifiche molto pesanti. Anche se dal punto di vista penale sembra non ci sia nulla, con quasi tutti gli imputati archiviati, da quello sportivo invece sono dolori. Quattro calciatori attualmente in Serie A, di cui tre al Torino, rischiano squalifiche pesantissime. Si tratta di Gillet, Gazzi e Barreto, più l’interista Ranocchia.

Probabilmente l’esclusione dai 23 convocati per la Confederations Cup dell’interista è da leggere anche in questo senso. Quello che rischia di più è Gillet, all’epoca dei fatti capitano del Bari, la squadra che più di tutte sta pagando per questa vicenda, il quale sarebbe accusato di illecito sportivo. Questo significa che lui aveva preso parte in prima persona alle combine (si contestano le partite contro Treviso, Salernitana, Palermo e Sampdoria tra il 2008 ed il 2011), il che si potrebbe tradurre in 3 anni di squalifica, e forse anche oltre. Ed avendo già 34 anni difficilmente lo vedremo ancora su un campo di calcio.

Più lieve la situazione degli altri tre che rischiano fino a 6 mesi di squalifica per omessa denuncia. In pratica li rivedremo in campo nel 2014. Per tutti il prossimo appuntamento è per metà giugno quando inizierà il processo sportivo. Ma non finisce qui. C’è anche un altro filone dell’inchiesta, quello di Cremona, che vede coinvolto il capitano della Lazio Mauri, ma per lui la sentenza dovrebbe arrivare più in là.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>