Le pagelle di Lazio – Catania 3-0

di Giovanni Ferlazzo Commenta


La Lazio ora non si ferma in più: la squadra allenata da Petkovic batte agilmente per 3-0 il Catania e accede alle semifinali di Coppa Italia, dove attende la vincente di Juventus – Milan di domani sera. Ad aprire le marcature Radu, poi Hernanes firma la doppietta con cui chiude la gara nel secondo tempo. Ecco le pagelle:

<<GUARDA GOL E SINTESI DI LAZIO – CATANIA 3-0>>

LAZIO:

Bizzarri 6,5 – Si fa trovare attento quando il Catania si porta in avanti. Bravo a deviare la conclusione violenta di Bergessio.

Biava 6,5 – Gestisce con attenzione la sua zona. Interventi puliti e sempre puntuali.

Cana 6 – È il meno convincente della difesa laziale, ma in generale conquista la sufficienza.

Radu 7 – Non solo difende con ordine, ma si prende anche la soddisfazione di segnare la rete che apre la partita. (Ciani s.v.)

Cavanda 6 – Dopo un buon inizio, paga dazio alla fatica. (Brocchi s.v.)

Gonzalez 6 – Fa tanto lavoro a servizio della squadra. Si nota poco, ma è efficace.

Ledesma 6 – Qualche errore di troppo, in ogni caso sempre decisivo in termini di costruzione della manovra.

Hernanes 7 – Paga un po’ la stanchezza, ma ha il merito di siglare le due reti che chiudono le partite.

Lulic 5,5 – Rare volte si rende pericoloso.

Candreva 6 – Si muove tanto, ci prova dalla distanza ma non è incisivo. (Konko s.v.)

Floccari 7 – Mette lo zampino in entrambi i gol di Hernanes. Ottima prova come vice-Klose.

 

CATANIA: 

Frison 6,5 – Non ha particolari colpe sui gol subiti, attento per il resto.

Bellusci 5,5 – Non riesce a contenere come si deve gli attaccanti avversari, in particolare soffre nella sua zona Candreva.

Legrottaglie 5,5 – Qualche disattenzione di troppo per un giocatore della sua esperienza.

Rolin 6,5 – Nonostante i tre gol presi dalla squadra, lui si distingue in fase difensiva. Sbaglia poco e salva almeno in un paio di occasioni.

Capuano 5 – Poco brillante, pesa anche un gol mangiato. (Ricchiuti s.v.)

Izco 6 – Si fa vedere subito con un palo. Non è altrettanto incisivo nel resto della gara.

Lodi 5 – Si vede molto poco.

Almiron 6 – Paga la stanchezza dopo un buon inizio.

Gomez 6,5 – Il più pericoloso in attacco, peccato non basti per evitare la sconfitta.

Bergessio 5 – Poca roba, peraltro molto nervoso. (Doukara s.v.)

Barrientos 5 – Mai visto.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>