Ottavi Coppa Italia 2012-’13: passano Lazio, Fiorentina e Bologna

di Gioia Bò Commenta

Mercoledì di Coppa Italia per sei squadre di Serie A, impegnate nello gara secca degli ottavi di finale. Nel primo pomeriggio la Lazio ospitava sul terreno dell’Olimpico il Siena del neo allenatore Iachini. Pomeriggio non facile per i padroni di casa, che capitolavano la minuto numero 11 della seconda frazione di gioco a causa di un autogol di Cana. Il pareggio della Lazio arrivava solo al 94′, grazie a Ciani, che freddava Farelli a ridosso del fischio finale.

I tempi supplementari non regalavano ulteriori segnature ed era necessario ricorrere ai calci di rigore. Perfetti i rigoristi della Lazio (Mauri, Ledesma, Floccari e Kozak), mentre per il Siena solo Belmonte infilava Carrizo. Lazio ai quarti, Siena costretto a dedicarsi solo al campionato.

 La Fiorentina non ha avuto bisogno di supplementari e rigori per superare l’Udinese nel tardo pomeriggio. A regalare il passaggio del turno ai viola è stato Valero, quando correva il minuto numero 36 della prima frazione di gioco. Nella ripresa i padroni di casa cercavano la rete del pareggio, ma alla fine il punteggio premierà i toscani.

In serata il Napoli ospitava il Bologna in una sorta di replay del posticipo dell’ultima giornata di campionato, quando il felsinei avevano fatto il colpo grosso al San Paolo. I partenopei speravano in una pronta rivincita ed erano mossi anche da un sentimento di rivalsa contro la decisione della Commissione disciplinare che ha inflitto al club azzurro due punti di penalizzazione.

 Il Napoli partiva forte e si proponeva spesso in avanti. Al minuto numero 12 della prima frazione di gioco arrivava il vantaggio firmato da Cavani, che mostrava poi una maglia con dedica a Cannavaro e Grava squalificati per omessa denuncia. I padroni di casa continuavano a spingere, ma non trovavano il gol del raddoppio. Poi lasciavano spazio al Bologna, che si portava spesso dalle parti di De Sanctis sul finale del primo tempo, fino a quando trovava le rete del pareggio con Pasquato al minuto numero 38.

Nella ripresa il Napoli cercava di allontanare l’incubo dei tempi supplementari, sfiorando la rete in diverse circostanze. Ma alla fine era il Bologna a passare con Kone, che inventava una rete in pieno recupero. Rossoblu ai quarti di finale, Napoli ancora sconfitto dai felsinei e fuori dai giochi.

[Photo Credits | Getty Images]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>