Coppa Italia, passano tutte le big tranne il Chievo

di Marco Mancini 1

Decisamente questo è un anno no per il Chievo. Invischiato più del solito nella lotta per non retrocedere e con già un allenatore esonerato alle spalle, i clivensi sembrano ben lontani da quella grande squadra che abbiamo potuto ammirare negli ultimi campionati. E così nella giornata di ieri sono l’unica squadra di A a lasciare il passo ad una di B.

Aveva già cominciato martedì il Palermo, sconfitto clamorosamente in casa dal Verona, ed ha concluso invece il Chievo sconfitto da una Reggina sorniona, in grado di difendersi ordinatamente e di approfittare del terreno fangoso per non far correre troppo gli avversari, ed infine segnare la rete della vittoria con Lucioni a metà ripresa. Bisogna ammettere anche che il Chievo giocava con le seconde linee, ma contro una squadra di B Di Michele e Moscardelli sono chiamati a segnare.

 GLI ALTRI RISULTATI – Tutto ok le altre squadre di A. L’Atalanta rischia contro il Cesena, va sotto di un gol ma poi rimonta grazie ad un super Parra, che si sta ritagliando sempre di più un posto in squadra, autore di una doppietta. Al Bologna basta una rete di Pasquato per avere la meglio sul Livorno, ed anche la Fiorentina ha vita facile contro la sorprendente Juve Stabia di quest’anno e passa per 2-0 con le prime reti con la maglia viola di Seferovic ed Hegazi.

Nell’unica sfida tra due squadre di A, quella tra Siena e Torino, sono i toscani ad avere la meglio. Sono due gol brasiliano, quelli di Ze Eduardo e Reginaldo, a regalare una qualificazione già scritta ai bianconeri che si vedeva ci tenevano molto più dei granata, chiaramente con la testa al derby. Il turno verrà completato la prossima settimana con Catania-Cittadella e Cagliari-Pescara, mentre gli accoppiamenti già certi per gli ottavi di finale sono Roma-Atalanta, Milan-Reggina, Inter-Verona, Udinese-Fiorentina, Napoli-Bologna e Lazio-Siena.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>