Coppa d’Africa 2012 3^ giornata, Costa d’Avorio e Gabon a punteggio pieno

di Marco Mancini 1

Si è appena conclusa la fase a gironi della Coppa d’Africa. Un torneo che va avanti nonostante le notizie provenienti dall’Egitto abbiano offuscato il calcio giocato. Ma la nazionale egiziana non fa parte della fase finale del torneo, e dunque le altre continuano senza problemi.

GIRONE A – Lo Zambia mette in campo la partita perfetta. Un pareggio avrebbe qualificato sia lei che la sua avversaria, la Guinea Equatoriale padrone di casa, e sembrava che la partita fosse incanalata sullo 0-0. Ma ad una ventina di minuti dalla fine, dopo una noia totale, gli ospiti trovano la rete con un bel tiro di Katongo, ottengono la vittoria e soprattutto riescono ad evitare la favorita Costa d’Avorio ai quarti. Nell’altra gara inutile la vittoria della Libia che sconfigge per 2-1 la delusione del torneo, il Senegal. Ai libici sarebbe servita la vittoria dei guineani passare il turno, ma lo Zambia porta a casa vittoria e qualificazione, e alla Libia non restano che gli applausi per un grande torneo dopo tutto quello che è successo nei mesi scorsi.

GIRONE B – La Costa d’Avorio, già qualificata, scende in campo contro l’Angola con 9/11 nuovi, ma tanto la storia non cambia perché vince ugualmente per 2-0 in una partita che ha un solo padrone. Ma l’impresa di giornata va senza dubbio attribuita al Sudan, Paese che vive in condizioni disumane a causa di una guerra civile pluridecennale che veniva dato per spacciato ad inizio torneo. Ed invece i sudanesi riescono ad ottenere la prima vittoria in Coppa d’Africa degli ultimi 42 anni e grazie alla differenza reti superano proprio l’Angola, qualificandosi per i quarti di finale.

GIRONE C – In questo girone era già tutto deciso, con Gabon e Tunisia già qualificate che si affrontavano nella sfida che avrebbe dovuto decidere chi arrivava prima. E l’ha spuntata il soprendente Gabon grazie al gol del solito Aubameyang. L’ex milanista sta trascinando la sua nazionale alla vittoria e la sua rete è sufficiente per avere la meglio sulla Tunisia. L’altra delusione del torneo, il Marocco, evita almeno di chiudere con un triste “0” nella casella dei punti e vince, seppure a fatica, contro il Niger per 0-1.

GIRONE D – Con il Ghana già qualificato, rimaneva la questione aperta tra Mali e Guinea. I guineani però affrontavano un Ghana alla ricerca del primo posto nel girone e che quindi non erano così morbidi come si sperava. E’ un gol del giocatore dell’Udinese Badu a portare in vantaggio i ghanesi, ed il pari di Camara serve solo ad aumentare i rimpianti. Anche perché con un pareggio la Guinea ad un certo punto era anche qualificata. Il Botswana infatti era passato in vantaggio contro il Mali, ma i malinesi si svegliano nel finale grazie alle loro due stelle, l’attaccante Dembele ed il centrocampista del Barcellona Keita e ribaltano la situazione.

Il quadro dei quarti di finale, che inizieranno domani, vede le seguenti sfide: Zambia-Sudan, Guinea Equatoriale-Costa D’Avorio, Gabon-Mali e Tunisia-Ghana.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>