Champions ed Europa League, le possibili avversarie delle italiane

di Marco Mancini Commenta

Siamo arrivati ormai al momento clou delle coppe europee, con le ultime 8 squadre a sfidarsi per i trofei. L’Italia ha ancora in gioco due squadre, Juventus e Lazio, uno dei risultati migliori d’Europa dato che solo Inghilterra e Spagna ne hanno più di noi, ma gli inglesi solo in Europa League e gli spagnoli solo in Champions League. Paradossalmente solo Italia e Turchia hanno ancora la possibilità di portare a casa entrambi i trofei.

La Juventus ha la possibilità di trovare ancora una squadra “materasso”, nonostante si sia ai quarti di finale. È il Malaga che è arrivato fin qui in modo piuttosto rocambolesco. Certamente non ha uno squadrone ed i suoi giocatori sono quelli dotati di tasso tecnico inferiore tra le 7 concorrenti rimaste. Ai bianconeri andrebbe bene anche il Galatasaray, dotato di buone individualità come Drogba e Sneijder, ma di certo non temibilissimo; ed anche il Borussia Dortmund, una squadra più o meno dello stesso livello della Juve. Più complicato sarebbe affrontare il Bayern Monaco ed il PSG, anche se abbiamo visto come i bavaresi abbiano cali di tensione spaventosi ed i francesi si affidino sempre ad Ibrahimovic che in Champions non brilla mai. Assolutamente da evitare sono il Real Madrid ed il Barcellona. Il Milan ne sa qualcosa.

EUROPA LEAGUE – Piuttosto complicata anche la strada della Lazio che deve assolutamente evitare Chelsea e Tottenham. Queste due squadre sono sicuramente le due favorite per la vittoria finale, ed anche se Petkovic ha fatto vedere una delle squadre migliori del torneo, è sempre meglio tenere questi avversari per ultimi. Tra le squadre allo stesso livello della Lazio che potrebbero nascondere qualche insidia ci sono il Newcastle, il Fenerbahce ed il Benfica, mentre i tifosi devono sperare di pescare una tra Basilea e Rubin Kazan perché certamente sono le due squadre più semplici da affrontare.

Il sorteggio per la Champions League avverrà alle ore 12, quello dell’Europa League subito dopo, alle 12:40.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>