Zé Eduardo schiaffi al Milan: “non sono andato per dignità”

di Marco Mancini Commenta

Non le manda a dire Zé Eduardo, l’oggetto misterioso dell’ultimo mercato estivo. L’attaccante brasiliano che si è fatto notare poco lo scorso anno al Genoa era stato dato ormai in arrivo al Milan. All’ultimo momento però la trattativa è saltata, mandando nel panico l’ambiente rossonero che poi, proprio negli ultimi minuti di mercato, ha ripiegato su Bojan. La trattativa saltata ha fatto venire dei dubbi sulla bontà del mercato rossonero, ma era rimasta avvolta nel mistero. Oggi la spiega il diretto interessato.

Spiega Zé Eduardo che quando alla fine del mercato mancavano una decina di giorni gli era stata prospettata la possibilità di andare a giocare nel Milan. Un sogno che molti calciatori vorrebbero realizzare, e lui ha infatti accettato il trasferimento. Al momento però di ratificare tutto si è reso conto che non ci andava né in via definitiva, né in prestito. Ma in prova, come un ragazzino alle prime armi che fa un provino per una squadra professionistica.

Io pensavo che fosse un certo tipo di trasferimento, invece loro avevano altre idee. Non vedo perché sarei dovuto andare in prova. Ho una dignità, per questo non ho accettato

ha dichiarato l’indignato Zé Eduardo che poi si è ritrovato fuori squadra anche al Genoa ed ha perciò accettato di trasferirsi al Siena. Questa volta definitivamente.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>