Ronaldo verso il Flamengo

di Gioia Bò Commenta

Se era già parlato lo scorso inverno, quando Ronaldo si era trasferito in pianta stabile dalle parti di Rio De Janerio ed aveva lasciato intendere di voler indossare un giorno la maglia del club più titolato del Brasile, il Flamengo.

All’epoca sembrò una di quelle notizie confezionate tanto per riempire le pagine dei giornali ed accendere i sogni dei tifosi, ma evidentemente le dichiarazioni di Ronie e della società brasiliana avevano un fondo di verità, se è vero che a distanza di mesi vengono riproposte e confermate. A parlare stavolta è Marcio Braga in persona, presidente del Flamengo, in un’intervista a GloboEsporte:

Siamo già d’accordo con l’agente di Ronaldo. Quando sarà guarito ci siederemo a un tavolo per definire il contratto.


Il Fenomeno, ormai ex Milan, ha sempre ammesso di gradire una soluzione che lo avvicini a casa ed il club di Rio è quanto di meglio possa chiedere per tornare a farsi applaudire su un campo di calcio. Del resto, sarebbe stato difficile per lui trovare un grande club in Europa, disposto a scommettere sul suo completo recupero, dopo l’ennesimo infortunio al ginocchio e la stazza aumentata a dismisura.

Finora l’unica ipotesi avanzata era stata quella di un clamoroso ritorno al PSV Eindoven, squadra che lo aveva lanciato 14 anni fa. Il club olandese si era trovato improvvisamente a dover sostituire il partente Farfan e qualcuno aveva pensato bene di fare il nome di Ronaldo, sebbene non ci sia stato alcun tipo di trattativa.

Con il Flamengo invece sembra già esserci un’intesa di massima ed il Fenomeno, svincolato dal 30 giugno, potrà decidere serenamente di concludere la sua carriera con la maglia che ha sempre sognato di indossare. E tra i sogni di Ronaldo e quelli del presidente del Flamengo

vedere Ronaldo difendere la nostra maglia è un mio grande desiderio e sarà la priorità del club.

potete star certi che l’affare andrà in porto molto molto presto. Cos’altro aggiungere? Dopo la sfortuna che lo ha perseguitato negli ultimi tempi, speriamo di poter rivedere un Ronaldo in forma. In Italia o in Brasile non fa differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>