Roma, si chiude per Kjaer e Osvaldo

di Stefano Rodinò Commenta

Il primo giorno di Thomas Di Benedetto a Trigoria potrebbe essere fondamentale per il mercato della Roma. Dopo la brutta figura rimediata in Europa League Sabatini in accordo con il propietario americano ha deciso di accelerare sugli obiettivi di mercato, anche a costo di utilizzare una parte del budget di mercato che doveva esser diluito nei prossimi tre anni. Meglio invece utilizzarne la maggior parte ora, ed esser pronti fin da subito a competere in campionato e in Europa.

Così in giornata dovrebbe arrivare l’ufficialità per Osvaldo, preso a 13,5 milioni + 2,5 di bonus. Al giocatore verrà fatto firmare un contratto quadriennale a circa 2 milioni l’anno. Il secondo colpo che potrebbe arrivare in serata o domani, è il difensore centrale del Wolfsburg Simon Kjaer. L’ accordo con la società tedesca è stato trovato sulla base di un prestito oneroso con diritto di riscatto. La Roma verserà subito 2 milioni e 7.5 verranno pagati il prossimo anno per esercitare il riscatto. L’acquisto del grego Kyrgiakos che passa alla squadra tedesca, conferma l’imminente cessione di Kjaer.

Il Patron Di Benedetto è intervenuto in prima persona anche per risolvere la spinosa questione del rinnovo contrattuale di De Rossi, e sembra che possa blindare Capitan Futuro con un contratto di oltre 5 milioni a stagione + bonus. A centrocampo manca però un altro tassello per completare la rosa a disposizione di Luis Enrique, e tutti gli sforzi si stanno dirigendo sul brasiliano Casemiro. La situazione non è semplice perchè sul giocatore ci sono anche PSG,  Tottenham e Inter che potrebbero presentare un offerta superiore ai 15 milioni di euro.

L’alternativa è suggestiva, e potrebbe esser il ritorno a Roma di Alberto Aquilani, disposto ad abbassarsi l’ingaggio fino a 2 milioni annui, pur di giocare in Italia. Ad ora il giocatore rimane molto vicino al Milan, che sembra possa prenderlo in prestito con diritto di riscatto a 6 milioni, ma se la Roma provasse a intromettersi nell’affare le cose potrebbero cambiare velocemente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>