Pastore: al Barça farei panchina, alla Juve invece…

di Marco Mancini Commenta

Foto: AP/LaPresse

Chi diceva che il fascino della Vecchia Signora fosse in declino, dovrà ricredersi. Non saranno un paio di offerte respinte a far dire che la Juventus non è più un obiettivo ambito per i campioni, e la dimostrazione sono le parole di Javier Pastore, oggetto del desiderio del mercato italiano ed internazionale.

Il trequartista del Palermo ha confermato quest’anno quanto di buono fatto vedere la scorsa stagione, tanto che diversi club sono su di lui, ma indovinate qual è il suo obiettivo preferito?

Di certo mi piacerebbe una squadra dove ci sia spazio per me, al Real e al Barcellona guadagnerei molti soldi, ma non avrei la sicurezza del posto da titolare. La Juve? Perchè no…

Queste le parole del Flaco alla Gazzetta, che dimostrano una voglia accentuata dalle origini dei genitori e di molti dei suoi amici, tutti piemontesi, che sarebbero molto più felici di vederlo con la maglia della Juve che non con quella del Barcellona. Ma Pastore non è l’unico a cui non dispiacerebbe andare in bianconero. Sull’agenda c’è anche il difensore dell’Hoffenheim Andreas Beck, inseguito anche dal Bayern Monaco, ma che ha lasciato intendere in una recente intervista che se chiamassero da Torino lui non avrebbe dubbi. Il costo attuale dovrebbe aggirarsi sugli 8 milioni, ma con il contratto in scadenza la prossima stagione probabilmente Marotta potrebbe strappare un forte sconto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>