Obiettivi di calciomercato: Joel Campbell

di Roberto Bosio Commenta

Un nome come quello di Joel Campbell non dice nulla alla maggior parte dei tifosi, mentre sta diventando abbastanza conosciuto tra gli addetti ai lavori, anche per le belle prestazioni di questo giovane attaccante in Coppa America – corredate pure da una rete.

Come dice il suo agente italiano, probabilmente se fosse brasiliano la sua valutazione sarebbe già pari ad una ventina di milioni di euro. Si tratta di un attaccante mancino di diciannove anni che fa della velocità il suo punto di forza.

E’ alto 178 cm per 72 chili di peso e gioca in Costa Rica nel Deportivo Saprissa. E dopo la sua partecipazione alla Coppa America la sua valutazione è aumentata notevolmente, ma resta ancora accessibile – si parla di una cifra compresa tra i 4 ed i 6 milioni di euro.

Fabio Paratici è stato uno dei primi dirigenti italiani ad accorgersi delle qualità del giocatore, e in settimana dovrebbe avere un incontro con uno degli agenti del giocatore. Una soluzione potrebbe essere quella di associare un club di fascia media della Serie A per acquistare il calciatore. Del resto sono pervenute informazioni sul giocatore a molti club italiani, come il Chievo, il Parma ed il Genoa.

Stando alle parole del suo agente Gianluca Marini, sarebbero sulle sue tracce – oltre ai bianconeri – anche la Lazio e la Roma. Ma è difficile dire se il giocatore arriverà in Italia. La destinazione più probabile resta la Russia, perché i club locali non hanno problemi legati al tesseramento di giocatori con passaporto extracomunitario – e anche meno problemi di liquidità rispetto alle squadre di mezzo mondo.

Quella della Russia non è l’unica pista straniera. Ci sono offerte anche dal campionato tedesco – il Bayer Leverkusen vorrebbe bissare il successo di Arturo Vidal -, e dal campionato argentino e brasiliano. Il rischio è quello di pagare tra qualche anno ben altra cifra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>