Il Milan interessato a Gameiro del Lorient

di Roberto Bosio 1

Foto: AP/LaPresse

Kevin Gameiro è una delle tante giovani stelle che popolano la Ligue 1 – l’equivalente della nostra serie A – francese. Gioca nel Lorient, e nonostante i suoi 23 anni ha già dimostrato di avere dei numeri: nella scorsa stagione ha segnato 19 reti nelle quaranta partite giocate, e anche in questa stagione si sta ripetendo su alti livelli con 6 reti in 14 partite di campionato.

Il giocatore non ha certo la struttura di un colosso – è alto un metro e 72 centimetri e pesa 69 chili – e può giocare come centravanti o come una delle due ali – si è pure esibito come trequartista.

Logicamente è un giocatore che interessa a diversi club di prima fascia del campionato francese, come Bordeaux, Marsiglia, Olympique Lione, Lilla e Paris Saint Germain. Alle squadre francesi ci sono da aggiungere anche due club stranieri: il Valencia e soprattutto il Milan.

Secondo L’Équipe i rossoneri starebbero seguendo il bomber francese da quasi un anno. E ultimamente si sarebbe mosso pure Ariedo Braida: il direttore sportivo del Milan ha assistito sabato scorso alla partita Olympique Lione – Lorient allo stadio Gerland.

Molti giornalisti ed operatori di mercato hanno pensato che fosse lì per vedere in opera Michel Bastos, ma dietro ci potrebbe essere altro. E indirettamente lo conferma il dirigente del Lione Bernard Lacombe:

E’ vero che Braida ha visto la partita in nostra compagnia e che abbiamo, ma questo non significa che Michel Bastos andrà al Milan. A mio avviso, è molto più probabile che sia venuto per supervisionare dei giocatori del Lorient.

L’affare potrebbe rivelarsi interessante se non fosse per un particolare, il Lorient è un po’ come la Lazio del presidente Lotito. Basta citare un esempio: ha venduto il centrale Laurent Koscielny all’Arsenal per 12 milioni di euro – più o meno. Probabilmente per il centravanti francese ce ne vorranno un po’ di più.

Commenti (1)

  1. Ho visto qualcosa a riguardo, non penso valga così tanto… e se è come la Lazio di Lotito allora è facile che siano più le parole che il resto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>