Inter, Afellay subito, Vucinic a giugno

di Marco Mancini Commenta

Foto: AP/LaPresse

Prende forma l’Inter di Benitez, apparsa troppo Eto’o-dipendente fino a questo momento. Per questo bisogna necessariamente dare al tecnico spagnolo gli uomini adatti, e questi potrebbero essere Afellay e Vucinic. Il primo dovrebbe arrivare sin da gennaio per volontà della stessa squadra, il PSV Eindhoven, che ha messo sul mercato il fantasista per poter recuperare dagli oltre 17 milioni di euro di debiti.

Per lui la concorrenza si chiama Manchester United e Real Madrid, ma dovrebbe essere Milano la destinazione preferita dal calciatore, come hanno confermato gli stessi olandesi  che hanno ammesso che l’Inter è in vantaggio sulle avversarie.

E poi a giugno, anziché Kuyt, dovrebbe arrivare Vucinic. Il montenegrino, che ogni anno viene additato come partente, la prossima estate potrebbe davvero lasciare Roma per andare all’Inter. I nerazzurri gli hanno offerto un contratto quadriennale da 4 milioni a stagione (il doppio di quanto percepisce ora), e per poter far abbassare le richieste stratosferiche della squadra giallorossa potrebbe essere prestato a gennaio Sulley Muntari, che con Benitez non trova spazio ma che alla Roma potrebbe risolvere il problema del centrocampo dove ogni giorno si infortuna un componente.

Ma la più importante mossa di mercato l’Inter potrebbe metterla a segno la prossima settimana, e si tratta del rinnovo di Sneijder. Sulle cifre le notizie sono confuse, sicuramente ci sarà un ritocco al rialzo, ma la trattativa che va avanti da almeno 6 mesi potrebbe finalmente chiudersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>