Hernanes. Osvaldo e gli ultimi colpi del mercato 2014

di Gioia Bò 1

Cala il sipario sul calciomercato invernale 2014, con qualche colpo dell’ultima ora, ma nessun botto finale, come in molti si sarebbero aspettati. Ampiamente prevista la partenza di Hernanes da Roma, nonostante le dichiarazioni del patron Lotito, pronto a giurare fino alla fine che il brasiliano restasse in biancazzurro. Il brasiliano invece si trasferisce in quel di Milano, sponda Inter, alla ricerca – giura lui stesso – di una crescita dal punto di vista professionale.

Hernanes ha ammesso che Lotito ha cercato di trattenerlo ad ogni costo, salvo poi arrendersi di fronte alle insistenze del centrocampista, ormai stanco dell’aria della Capitale. Di fronte all’arrivo di Hernanes in nerazzurro, in molti si aspettavano la partenza di Guarin, al centro di un probabile scambio con Vucinic della Juventus. Nelle scorse settimane si è molto chiacchierato intorno allo scambio tra il montenegrino ed il centrocampista dell’Inter, tanto che ormai l’accordo tra le due società sembrava cosa fatta. I tifosi dell’Inter si sono poi opposti alla trattativa, ma nelle ultime ore sembrava esserci un riavvicinamento delle parti. Alla fine Guarin resta a Milano ed il montenegrino non si sposta da Torino, per buona pace di quanti non vedono di buon grado gli affari tra Juventus ed Inter.

In bianconero arriva invece un altro attaccante, Pablo Daniel Osvaldo, che dopo la breve esperienza in terra inglese torna nel Belpaese, pronto a dimostrare di essere degno del campionato italiano e – soprattutto – della maglia della Nazionale. Difficile dire quante opportunità avrà l’ex giallorosso di mettersi in mostra, ma resta il fatto che la Juventus risulta ulteriormente rinforzata.Il mercato invernale 2014 vede anche il passaggio di Belfodil dall’Inter al Livorno, il passaggio di Cannavaro al Sassuolo e lo scambio Okaka-Pozzi tra Parma e Sampdoria. Il Napoli acquista Jorginho, Henrique e Ghoulam, mentre la Fiorentina prende in prestito Diakité, ex Lazio.

Photo Credits | FILIPPO MONTEFORTE/AFP/Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>