Da Rooney a Ronaldo: storie di calcio e tradimenti

di Gioia Bò 3

Esistono le bandiere nel calcio moderno? Si, ma sono talmente poche da contarsi sulle dita di una mano ed alla fine nemmeno fanno testo, a fronte dei tanti mercenari che popolano il dorato mondo del pallone. E’ questa la storia di calciatori che per soldi o per ambizione hanno cambiato casacca, ma anche di qualcuno che si è “promesso sposo”, finendo poi sulla riva opposta del fiume.

L’ultimo caso a finire in statistica è quello di Ronaldo, reduce dall’ennesimo grave infortunio e pronto a tornare sui campi di calcio con la maglia del Corinthians, per la felicità di tutti gli sportivi del pianeta. O quasi.

Gli unici a non essere entusiasti del suo rientro sono i supporters del Flamengo, club cha ha dato una grossa mano al brasiliano, permettendogli di usare le proprie strutture per la riabiitazione e di allenarsi con regolarità insieme alla squadra. E lui non ha mai fatto mistero della sua fede per i colori della società, lanciando anche messaggi al presidente per un’eventuale futura “collaborazione”.

Poi improvvsamente è arrivato l’accordo con il Corinthians ed ora i tifosi gridano vendetta, rivolgendosi addirittura ad uno stregone vudù, affinché Ronaldo si rompa una gamba il prima possibile (come se non bastassero i guai avuti finora).

“Traditore”, questo il termine con il quale viene chiamato il Fenomeno che, per sua fortuna, non è l’unico esempio di voltagabbana. Di esempi se ne potrebbero fare a centinaia, ma ci limiteremo a citare uno dei più eclatanti. Ricordate il passaggio di Wayne Rooney dall’Everton al Manchester United?

Era il 2004 e l’attaccante firmò uno dei contratti più ricchi della storia, passando alla corte di Sir Alex Ferguson. Peccato però che fino a quel giorno avesse giurato fedeltà eterna alla squadra per la quale tifava. In quel periodo i muri di Manchester furono ricoperti di scritte contro il campione inglese, con frasi non proprio edificanti. E ancora oggi i tifosi dei Toffees non hanno dimenticato lo sgarbo subito, tanto che “il brutto anatroccolo” è finito nella classifica dei tifosi indesiderati, al pari di Hitler e Stalin. E Ronaldo a chi verrà pagonato?

Commenti (3)

  1. ma rooney è ancora accettabile……. ma Ronaldo NO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! prima era al barça e poi è andato al real… dall’inter è andato al milan e ora fa qst al Flamengo??? è proprio una bandierina…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>