Calciomercato, i progetti dell’Inter per gennaio

di Marco Mancini Commenta

E’ un’Inter che ci crede quella che in questi giorni sta progettando il mercato di gennaio. Un’Inter che crede senza dubbio di poter fare bene in Europa League, di guadagnarsi un posto in Champions per il prossimo anno, e perché no, anche di puntare a quello scudetto che ad inizio stagione sembrava impossibile. Per questo per la prossima finestra di mercato invernale punta direttamente a nomi importanti.

Nomi che, a dirla tutta, erano presenti già dalla scorsa estate, ma che solo ora diventano fattibili. Uno su tutti è quello di Giuseppe Rossi. La sua valutazione fino a 2 anni fa era 25 milioni. Ora dopo il doppio infortunio è scesa ad una cifra tra gli 8 e i 10 milioni. Ma il fatto che può giocare la Champions potrebbe spingere i nerazzurri a puntare su di lui sin da gennaio. Secondo molti è Stramaccioni stesso che ha chiesto di ingaggiarlo per una cifra di 9 milioni. Al momento l’Inter sembra l’unica squadra su Pepito, ma nei prossimi due mesi può ancora succedere di tutto.

 IL VICE-MILITO – Rimane aperta anche la questione del vice-Milito. Finora l’argentino ha evitato i soliti infortuni che gli sono sempre capitati. Ma se dovesse incappare in qualche settimana di stop? Livaja è un buon giocatore ma non è ancora pronto, ed allora si punta a giocatori d’esperienza come Floccari, ormai ultima scelta nel parco attaccanti della Lazio, o Pinilla che la situazione negativa del Cagliari potrebbe allontanare dalla Sardegna. C’è chi dice che Moratti sia tentato dal soffiare Llorente alla Juve, ma sembra difficile visto che costa un po’ (circa 15 milioni) ed entrerebbe in concorrenza con Milito.

Negli altri reparti si punta ancora a Paulinho, la cui clausola rescissoria nel 2013 scenderà a 12 milioni, una cifra che rientra nelle possibilità del club, e che è certo al 90% che Moratti sborserà, mentre per la fascia destra si pensa a Basta dell’Udinese. Infine in questi giorni si parla di un problema con Sneijder. Non rientrando spesso lascia i suoi in inferiorità numerica a centrocampo, e così in molti affermano che se dovesse arrivare l’offerta giusta, stavolta l’olandese partirebbe. L’alternativa sarebbe già stata individuata: Nuri Sahin, ex stella del Borussia Dortmund, che a Madrid non ha mai trovato spazio. Il Real si è detto disponibile a cederlo solo a titolo definitivo, e ciò può avvenire solo se Sneijder fosse venduto.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>