Calciomercato Juventus, oggi si chiude per Tevez, affare-Jovetic rimandato

di Marco Mancini Commenta

Oggi potrebbe essere il giorno buono per Carlos Tevez. Mentre vi scriviamo Beppe Marotta è atterrato a Londra e da lì si recherà a Manchester per chiudere la trattativa che porterà l’Apache in Serie A dopo un inseguimento da parte del Milan durato due anni. La trattativa ha subìto un’accelerazione nelle ultime 24 ore anche grazie proprio ai rossoneri.

La situazione era giunta ad uno stallo. La Juve offriva 10-11 milioni subito, il Milan 12 ma tra qualche settimana, dopo aver venduto Robinho o El Shaarawy. Intanto Tevez, che non ha mai nascosto di preferire i rossoneri, aveva delle questioni in sospeso con il suo club e sembrava dovesse tirarla per le lunghe. Nelle ultime 24 ore però è accaduto di tutto. È successo che la società ed il calciatore hanno trovato l’accordo per risolvere le questioni in sospeso, ed il City ha chiuso definitivamente la trattativa con il Milan. Galliani infatti aveva chiesto tempo fino alla fine della scorsa settimana, ma visto che ancora nulla si è mosso ieri sera ha dichiarato:

non seguiamo più Tevez.

Strada spianata dunque per la Juve che ieri ha trovato l’accordo col club sulla base di 12 milioni di euro (il City inizialmente ne chiedeva 15), e così ora Marotta è in Inghilterra per i contratti ufficiali.

 JO-JO – Questa trattativa chiude momentaneamente le porte per Jovetic. Della Valle continua a ribadire che per meno di 30 milioni non vende il suo gioiello, e non vuole contropartite. Per ottenere quei soldi la Juve dovrà vendere uno se non due attaccanti, e visto che ha il favore del calciatore può permettersi di tirarla per le lunghe. Probabilmente se ne riparlerà nella seconda metà di luglio.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>