Calciomercato Juventus: pronta offerta per Samuel e Chivu

di Roberto Bosio 2

Lo sanno benissimo sia Antonio Conte che Giuseppe Marotta, la Juventus ha bisogno di diversi rinforzi per giocare il prossimo anno – come con ogni probabilità dovrebbe avvenire – il campionato e la Champions League.

Per questo la dirigenza juventina sta monitorando con attenzione il mercato dei parametri zero per vedere se sia possibile rafforzarsi a costi contenuti. Tra i giocatori sotto osservazione c’è sicuramente il trequartista del Olympique Lione Ederson – ma su di lui c’è mezza Europa -, ma non solo.

NERAZZURRI A PARAMETRO ZERO In Italia si segue con attenzione la situazione di Walter Samuel e Cristian Chivu. Quest’ultimo in particolare interessa la dirigenza bianconera, oltre che per la sua duttilità (può giocare terzino sinistro o centrale), perché è relativamente più giovane: a 32 anni potrebbe ancora avere almeno un paio di stagioni ad alto livello.

Samuel potrebbe interessare invece come cambio in difesa. Quest’anno ha giocato solo una quindicina di partite, ma spesso quando era in campo lui la difesa nerazzurra è ritornata impermeabile. Restano da capire le intenzioni del giocatore: avrà ancora voglia di giocare in Italia, o ormai ha deciso di ritornare in Patria?

DISPETTI JUVE-MILAN Continuano intanto le scaramucce di calciomercato tra Juventus e Milan. I rossoneri hanno cercato di inserirsi nella trattativa per Paul Pogba, e ora i bianconeri hanno risposto manifestando il loro interesse per Seydou Keita, centrocampista maliano in forza al Barcellona, che potrebbe rescindere il contratto a giugno con il club catalano.

Un altro affare nel quale si potyrebbero scontrare i due club sarebbe Didier Drogba, anche lui libero a giugno a parametro zero. Non so come la pensiate voi: io credo che alla fine le due grandi alleate del calcio italiano finiranno col tornare ancora a parlarsi insieme. Le guerre costano troppo, e in tempi di austerity non ci si può permettere di sprecare risorse…

Tempo una quindicina di giorni e finiranno per spartirsi gli obiettivi di mercato come facevano ai tempi di Luciano Moggi.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (2)

  1. this is good article !!!!!!
    File encryption software http://siscomgroups.info/story.php?id=18288

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>