Calciomercato Juventus, ecco i colpi: Nani e Ibrahimovic

di Marco Mancini Commenta

Dalla fitta schiera di nomi che si fanno per gli acquisti della Juventus, questa mattina spiccano due nomi in quella che idealmente sembra una volata ciclistica. Nella corsa agli attaccanti infatti sono Nani e Ibrahimovic quelli che sembrano uscire vincitori. Il nome più caldo al momento sembra paradossalmente quello del portoghese, seguito da 2 anni da Conte e che sembrava ormai essere sfumato.

Che il fantasista sia vicinissimo alla Juve non lo dice solo una gola profonda qualunque, ma questa mattina lo ribadiscono contemporaneamente Repubblica, Tuttosport e pure il The Sun. Tutto sarebbe partito dalla proposta del Manchester United di vendere Nani al PSG per 15 milioni di euro, 10 in meno di quanto chiesto alla Juve un anno fa. I bianconeri, che sembravano aver mollato la pista, si sono rifatti vivi perché questa cifra è nelle possibilità della società. Non solo. Per convincere Ferguson a cedere Nani alla Juve piuttosto che al PSG Conte sarebbe pronto anche a sacrificare un vecchio pallino di Ferguson (ma anche suo) ovvero Vucinic che lo United segue dai tempi della Roma. Il motivo per questa accelerazione sembra essere la trattativa Barcellona-Inter che potrebbe portare Sanchez in nerazzurro, nonché la maxi offerta dell’Arsenal di 35 milioni per Jovetic che farebbero sfumare tutte le seconde punte seguite dai bianconeri.

 CAPITOLO IBRAHIMOVIC – Con l’annuncio di Ancelotti che il prossimo anno lascerà il PSG, Ibrahimovic ha ammesso di non voler restare a Parigi senza il suo allenatore. Suona un po’ come scusa, ma l’addio ormai è servito. La Juve è l’unica squadra in grado di ingaggiarlo, e considerando che su Suarez si è fiondato il Barcellona gli obiettivi si riducono fortemente.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>