Calciomercato Juventus, Lisandro Lopez diversivo o obiettivo?

di Marco Mancini Commenta

Per Llorente, si è capito, ci vorrà la prossima estate. Al momento restano solo due piste per l’ingaggio in attacco a gennaio: o Drogba, ma con un ingaggio di molto inferiore a quanto l’ivoriano richiede, o il ritorno di uno dei vecchi attaccanti come Immobile, Gabbiadini o Borriello. In queste ore però si fa un nome nuovo che poi tanto nuovo non è, quello di Lisandro Lopez.

Centravanti argentino di quasi 30 anni, Lopez è stato un obiettivo della Juventus nel periodo post-Calciopoli. Il suo costo eccessivo però lo spinse verso club con maggiori disponibilità come il Lione che lo pagò 3 stagioni fa 24 milioni di euro. Dopo essere stato per diverso tempo uno dei migliori attaccanti di Francia, con l’età ha cominciato ad essere meno efficace e a giocare sempre meno. Oggi si gioca il posto da titolare nel suo club con Gomis, e lo strapotere del PSG che non gli permette di sperare nella vittoria del campionato l’ha costretto ad annunciare che non rinnoverà il suo contratto in scadenza nella prossima stagione.

Immediatamente molti club hanno rizzato le antenne a questo annuncio, e tra di essi c’erano la Fiorentina e, appunto, la Juventus. I viola potrebbero prendere in considerazione l’acquisto a titolo definitivo, ma più per la prossima estate quando il suo prezzo non dovrebbe superare i 10 milioni di euro. I bianconeri però ne hanno bisogno subito, e così hanno chiesto al Lione il prestito.

LE ALTERNATIVE – Il club francese preferirebbe cederlo a titolo definitivo, ma se non dovessero arrivare offerte alternative potrebbe accettare. La sensazione però è che la Juve faccia questi nomi per creare un diversivo e costringere giocatori tipo Drogba ad accettare ingaggi più bassi pur di essere acquistati dalla Juve. Al momento sembra più probabile un ritorno di uno tra Immobile e Borriello, entrambi al Genoa ed entrambi che non se la passano bene, i quali conoscendo già l’ambiente juventino non avrebbero problemi di ambientamento.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>