Calciomercato Inter, con Botta salgono a 5 gli acquisti per la prossima stagione

di Marco Mancini 1

In questa stagione l’Inter ha gli uomini contati e Stramaccioni ad ogni partita è in crisi. Ma il prossimo anno la musica cambierà. Questa notte (ora italiana) i nerazzurri hanno portato a casa già il quinto rinforzo per la prossima stagione, a cui se ne potrebbero aggiungere a breve altri due. Si tratta di Ruben Botta, esterno del Tigre di 23 anni che dal cognome si intuisce avere origini italiane. A spingere i nerazzurri verso il suo acquisto c’è proprio la possibilità di fargli ottenere il passaporto da comunitario, in modo da non occupare una slot per i giocatori stranieri.

Botta è un esterno destro ma che all’occorrenza può giocare anche a sinistra. Rapido, dotato di discreta tecnica, era seguito dai nerazzurri da due anni. Su di lui c’erano diversi club europei, tra cui anche Juventus e Roma, ma l’Inter ha fatto valere i buoni rapporti con il suo agente Fernando Hidalgo che, tra gli altri, ha assistito anche Milito e Crespo. Inoltre Botta arriverà anche a parametro zero dato che ha deciso di non rinnovare il suo contratto, e così lascerà spazio ad altri colpi.

 GLI ALTRI ACQUISTI – Come dicevamo, sono ben 5 gli acquisti già messi a segno per la prossima stagione. La colonia argentina, già discretamente folta, si arricchirà anche di Campagnaro e Icardi, oltre che di Andreolli e dell’uruguaiano Laxalt. Oltre a questi potrebbero arrivare altri due nomi molto importanti ed anche considerati vicini ai nerazzurri negli ultimi giorni. Stiamo parlando di Alessandro Diamanti che sostituirà Cassano ormai sicuro di partire a giugno, e Aaron Lennon, forte esterno destro del Tottenham già seguito dalla scorsa estate, e di cui sicuramente si parlerà domani sera quando i londinesi incontreranno l’Inter per gli ottavi di Europa League, e sicuramente i dirigenti delle due squadre si incroceranno sugli spalti. Ma a gestire tutti questi acquisti chi ci sarà? Probabilmente ancora Stramaccioni dato che ieri Simeone ha rinnovato il contratto con l’Atletico Madrid ed al momento era l’unico candidato a sedere su quella panchina.

Photo Credits | Getty Images

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>