Calciomercato: Bari e Parma guardano all’Inghilterra

di Marco Mancini Commenta

Foto: AP/LaPresse

Una è ultima, l’altra è pericolante, per questo hanno bisogno di risalire la china in fretta. L’occasione migliore per Bari e Parma, probabilmente le uniche tra le squadre di bassa classifica a potersi permettere qualche investimento, è il mercato di gennaio. E per tentare di guadagnare qualche posizione in più hanno deciso di puntare in alto, alla Premier League.

In particolare sono i pugliesi i più scatenati, dato che hanno un enorme bisogno di sostituire al centro della difesa, vero tallone d’Achille, Bonucci e Ranocchia che lo scorso anno sono stati il segreto del successo della squadra di Ventura. Il colpo grosso pare possa essere Anton Ferdinand, fratello del più famoso Rio, che ha anche collezionato diverse presenze con la nazionale inglese Under 21. Le sue qualità non sono di certo al livello del calciatore del Manchester United, ma ha una discreta tecnica e molta esperienza, nonostante abbia solo 25 anni. Il fatto che non sia definitivamente esploso è dovuto più al fatto di essere un po’ “discolo”, dato che ha creato non pochi problemi alla sua società, che non per qualità in campo.

Dell’arrivo di Ferdinand a Bari se ne parla da almeno un anno, e pare che l’emergenza in difesa possa accelerare la trattativa. L’alternativa (o in caso di prestiti non è detto che non arrivino entrambi), è Dario Knezevic, livornese ed ex juventino, di certo non un calciatore da serie B.

Il Parma invece ha inviato i suoi osservatori a Londra, sponda Chelsea, per l’attaccante ex Bologna Fabio Borini. Ex capocannoniere delle riserve dei Blues, la punta ha appena 19 anni e sarebbe un ottimo investimento, anche se pare difficile che Ancelotti se ne liberi così facilmente. Dunque è più probabile soltanto un prestito, almeno finché Marques e Paloschi non saranno completamente guariti e arruolabili. Le alternative sarebbero Morimoto del Catania, nel caso in cui non dovesse più partire Maxi Lopez, e Dionisi del Livorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>