Aldo Spinelli dice addio al Livorno

di Gioia Bò 1

Sono stati 9 anni bellissimi, 4 in serie A e una qualificazione Uefa, ma quando i tifosi ti contestano è come si ti avessero licenziato in diretta. Ritengo che la mia avventura a Livorno sia finita.

Parole e musica di Aldo Spinelli, presidente storico degli amaranto, che ha deciso di dire basta e lasciare la sua squadra in altre mani. La goccia che ha fatto traboccare il vaso è stata la sconfitta in casa contro il Cagliari, nonostante il vantaggio acquisito.

Ora il Livorno è fanalino di cosa della classifica e, a sole cinque giornate dal termine del campionato difficilmente riuscirà a risalire la china. Inutile a questo punto cacciare l’allenatore: il patron è così deluso dall’attegiamento della squadra e dei tifosi, da preferire l’abbandono anticipato.

Commenti (1)

  1. ..peccato pero….che poi rimanga per continuare agestire il circo amaranto…e che abbia trovato una livorno oramai rincoglionitache nulla fa per cacciarlo….bella mialivorno di anni fa….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>