Manchester City, ora Mancini rischia l’esonero?

di Giovanni Ferlazzo Commenta

L’ennesimo risultato deludente in Champions League (2-2 con l’Ajax che quasi estromette i citizen dalla competizione anche quest’anno) fa traballare la panchina di Roberto Mancini, alla guida del Manchester City da qualche anno ma che dopo la conquista della Premier League non sembra più convincere società e tifosi. Vero, il risultato di ieri è stato fortemente condizionato da un pessimo arbitraggio, ma la realtà dei fatti dice che, salvo miracoli, il Manchester City sarà eliminato dalla Champions League per il secondo anno consecutivo nella fase a gironi. E adesso la stampa britannica si interroga se il “Mancio” sia davvero l’uomo giusto per guidare una squadra di campioni in Europa.

MADCINI – È stato soprannominato così l’allenatore del City dal tabloid Daily Mail, riferendosi alla sua rabbia per il mancato calcio di rigore concesso allo scadere e soprattutto per il gol annullato che avrebbe portato i suoi sul 3-2. Mancini è apparso anche un po’ nervoso, minacciando un cameramen che lo seguiva, a suo dire, in modo asfissiante. Il tecnico ex Inter ha sdrammatizzato l’episodio spiegando che per “era finito” si riferiva alla partita, di certo non all’operatore. La stampa britannica comunque critica fortemente l’allenatore italiano, in particolare l’imbarazzante difesa che puntuale si ripete in ogni occasione.

ESONERO SCONTATO? – Parlare di esonero oggi è un po’ eccessivo, ma è una possibilità che la proprietà araba vogliosa di ottenere il trionfo in Europa non può permettersi di escludere. Facile fare il primo nome: quello di Guardiola, accostato in queste ore anche a Milan e Chelsea, ma che potrebbe sposare il progetto dei citizen per tornare subito a vincere. Ci sono tanti ostacoli alla trattativa, e riguardano soprattutto uomini all’interno del club che non vedrebbero bene l’arrivo dell’ex allenatore del Barcellona. Senza contare l’oneroso contratto di Mancini, rinnovato la scorsa estate e a cui difficilmente il tecnico italiano rinuncerà. Ma se la stagione dovesse rivelarsi totalmente fallimentare, allora la prossima estate potrebbe essere molto calda a Manchester.

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>