Calcio estero, in 4 a punteggio pieno e c’è un giallo a Madrid

di Marco Mancini Commenta

Nel panorama europeo del calcio è difficile trovare qualche squadra che dopo 4 o 5 giornate di campionato è ancora a punteggio pieno. Ma come in Italia abbiamo la Juventus, anche all’estero c’è chi cerca di dominare il torneo casalingo. La squadra più impressionante resta come sempre il Barcellona che anche quando rischia grosso alla fine trova sempre il guizzo di qualche campione.

La sfida sembrava facile contro il terz’ultimo in classifica Granada, e così il turnover sembrava un atto dovuto. Ma Vilanova forse si dovrebbe preoccupare perché senza alcuni titolari fondamentali come Iniesta (infortunato) e Xavi (lasciato a riposo), i suoi non riescono a brillare. Fino all’85’, nonostante il classico possesso palla al 90%, i blaugrana non trovano la via della rete grazie ad una gran difesa del Granada che va vicino al gol in un paio di occasioni, e grazie ad un super Toño. Ma a cinque minuti dalla fine Xavi, entrato qualche minuto prima, trova il gol vittoria calciando direttamente sotto l’incrocio dei pali. Nel recupero arriverà anche il 2-0 grazie ad un autogol. Il Barcellona scappa visto che il Valencia perde, e si ritrova a +11 dal Real Madrid che però non ha giocato. Tre ore prima del derby con il Rayo Vallecano infatti qualche teppista ha tranciato i cavi dell’elettricità, lasciando al buio lo stadio. La partita è stata rinviata a stasera ed un’inchiesta è stata avviata.

PREMIER LEAGUE – Dei 5 principali campionati europei, la Premier League è l’unica a non avere un club a punteggio pieno. Al primo posto però rimane il Chelsea che riesce a strappare la vittoria grazie ad un tap-in di Cole a 5 minuti dalla fine dopo una partita incolore contro lo Stoke City. Bisognerà vedere i Blues contro avversarie più forti di quelle incontrate in queste prime 5 partite. Non molla il Manchester United dopo una partita rocambolesca. Gli avversari del Liverpool restano in 10 ma giocano meglio, passano in vantaggio con Gerrard ma poi prima un tiro fortunato di Rafael pareggia e poi un’azione da Pippero regala il rigore ai Red Devils con cui Van Persie ottiene i tre punti che lasciano i suoi a -1 dal Chelsea. Solo pari per il City che ritrova Aguero dopo l’infortunio, con l’argentino che va subito in gol contro l’Arsenal, pareggiato da Koscielny, mentre nel finale si vede anche Balotelli, seppure per pochi minuti. Infine va segnalata la strana classifica britannica con Everton e WBA al terzo posto con 10 punti ed il Liverpool in zona retrocessione con appena 2 punti.

ALTRI CAMPIONATI – Punteggio pieno in Germania per Bayern Monaco ed Eintracht Francoforte che approfittano della sconfitta del Borussia Dortmund per volare a +5, mentre in Francia nonostante il PSG continui a convincere dopo il 4-0 rifilato al Bastia (con tanto di doppietta di Ibra), è l’Olympique Marsiglia ancora in testa e con l’1-0 contro l’Evian registra la sesta vittoria su 6 partite.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>