Spagna – Italia, Del Bosque non è pentito del mancato Biscotto

di Stefano Rodinò Commenta

L’Italia di Cesare Prandelli ha stupito ancora tutti vincendo e dominando la partita contro la Germania, e adesso fa paura anche alla Spagna campione del Mondo e d’Europa in carica. Tanto che molti già si chiedono se non sarebbe stato meglio durante i gironi di qualificazione fare quel famoso biscotto con la Croazia per eliminarci prima dei quarti di finale. Ma una decina di giorni fa quest’Italia non faceva paura a nessuno e così la Spagna ha fatto la sua partita, vincendo e facendoci qualificare come secondi nel girone. Del Bosque però giura di non esser pentito per il mancato biscotto.

DEL BOSQUE La Spagna fino ad ora ha subito un solo gol nell’Europeo, proprio dall’Italia con il nostro Di Natale. Per questo adesso anche le furie rosse hanno paura di noi, l’unica squadra che gli ha messi in difficoltà quando li ha incontrati all’ esordio. Del Bosque però è sportivo e da gran signore dice di non rimpiangere il possibile biscotto:

Non ci pentiremo mai di non avere pareggiato con la Croazia per eliminare l’Italia. Non sarebbe stato un bene per questo sport. Noi e l’Italia siamo arrivati in finale con un cammino simile e siamo all’altezza di quello che richiede una finale.

PIRLO e BALO Sono due i giocatori che preoccupano maggiormente Del Bosque, che ha ammesso di aver sofferto contro di noi. L’Italia ha però un vantaggio da sfruttare, aver cambiato modulo nel corso dell’ Europeo. Così Del Bosque non potrà fare affidamento su quanto accaduto nella prima gara, visto che allora l’Italia ha giocato con un 3-5-2, mentre adesso scende in campo con un 4-3-1-2.

Noi e l’Italia siamo arrivati in finale con un cammino similee siamo all’altezza di quello che richiede una finale. L’Italia è una squadra che si basa sul lavoro di Pirlo e De Rossi a centrocampo. Il suo asse forte è formato da Pirlo e Balotelli. Nella fase a gironi ci sono anche stati superiori nel primo tempo. É stata la Nazionale che ci ha creato più problemi

FAVORITI Infine se Prandelli ieri ha dichiarato che la favorita è la Spagna, Del Bosque ha fatto l’opposto, cercando di togliere un po’ di pressione dalla sua squadra:

L’Italia è stata quattro volte campione del Mondo quindi non si può parlare di favoriti tra noi e loro. E’ una finale e partiamo alla pari. Non conterà esserci affrontati nella fase a giorni: ricordo che ho detto a Cassano ‘vediamo se ci ritroviamo in finale’ e adesso ci siamo

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>