Cagliari, a ore l’esonero di Ficcadenti

di Marco Mancini Commenta

Ormai Cellino ha deciso, Ficcadenti pagherà per la brutta situazione in cui si trova oggi il Cagliari. L’ultimo posto, frutto anche della sconfitta a tavolino che proprio Cellino ha auto-inflitto alla sua squadra, ma soprattutto della sconfitta contro la Cenerentola Pescara, non può passare inosservato allo sguardo severo di uno dei presidenti più mangiallenatori della Serie A, e per questo ha deciso che, appena trova qualcuno in grando di prendere il suo posto, Ficcadenti farà le valigie.

Alcuni dirigenti si racconta abbiano tentato di farlo ragionare, dando tempo al tecnico ancora una settimana e poi, se contro il Torino non arrivassero i tre punti, si sarebbe potuto licenziare per dare la possibilità al sostituto di organizzare la squadra durante la sosta per le nazionali. Ed invece lui non ha voluto sentire ragioni e si è subito messo alla ricerca del prossimo allenatore del Cagliari.

In pole position c’è Diego Lopez, attualmente allenatore della Primavera ma soprattutto per 12 anni calciatore proprio del club di cui è anche stato capitano. C’è però il rischio di bruciarlo, e allora si pensa anche a Delio Rossi, Edy Reja o Pasquale Marino. La scelta avverrà probabilmente entro domani.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>