Bundesliga: super Bayern riprende a correre, sorpresa Moenchengladbach

di Marco Mancini Commenta

E’ stato solo uno stop and go quello del Bayern Monaco di una settimana fa in casa dell’Hannover. I bavaresi tornati all’Allianz Arena si sono mostrati ancora più affamati e così hanno sbriciolato i poveri avversari del Norimberga. Che non ci fosse partita lo si sapeva sin da prima del fischio d’inizio, ma Mario Gomez, segnando dopo appena 120 secondi, in pratica la chiude definitivamente. Gli ospiti pensano soltanto a non farsi umiliare, e così il centravanti della nazionale tedesca segna una doppietta, condita dalle reti di Schweinsteiger e Ribery, ed i tifosi possono già cominciare a sognare il titolo.

Anche perché dietro si rallenta. Quella che dovrebbe essere l’anti-Bayern, il Borussia Dortmund, pareggia contro lo Stoccarda, e si fa così superare dallo Schalke 04, guidato da un incredibile Huntelaar che da quando se n’è andato dal Milan sembra rinato, oltre a farsi raggiungere dal Werder Brema e dal Borussia Moenchengladbach al terzo posto a 20 punti, 5 in meno della capolista.

Il Bayer Leverkusen torna a vincere e tenta almeno di avvicinarsi alla zona europea in un’annata nata male, mentre gli ex campioni di Germania del Wolfsburg conoscono l’umiliazione della sconfitta in una partita incredibile. Contro l’Herta Berlino in casa prima vanno sotto per due volte, poi pareggiano all’85’ e, a pochi istanti dalla fine, subiscono la rete del 2-3 che rende vane le speranze di agganciare la zona coppe.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>