Lega Pro, arriva il primo per l’arbitro Maria Sole Ferrieri Caputi

di Daniele Pace Commenta

Si tratta di una di quelle novità che fanno certamente bene all’intero movimento calcistico in Italia, soprattutto dal punto di vista culturale. Infatti, è Maria Sole Ferrieri Caputi è stata premiata a Roma. Per chi non lo sapesse, stiamo facendo riferimento al primo arbitro donna che ha diretto una partita che ha visto impegnata una compagine che gioca nella massima serie.

Il match che è stato disputato sotto la direzione arbitrale della Ferrieri Caputi è quello che ha visto contrapporsi il Cagliari contro il Cittadella, valido per la Coppa Italia. Il premio è stato consegnato nella giovane donna arbitro da parte del presidente della Lego Pro, ovvero Francesco Ghirelli, in quel di Tirrenia.

Ghirelli ha messo in evidenza come non solamente gli arbitri della Lega Pro, ma più in generale anche tutti quelli che sono stati in grado di accedere a delle categorie superiori, si stanno mettendo in bella evidenza e sono autori di ottime prestazioni dal punto di vista professionale e tecnico.

Non deve sorprendere, quindi, che Ghirelli abbia avuto parole di particolare elogio rispetto a Maria Sole Ferrieri Caputim, mettendo in evidenza come il suo debutto per arbitrare il match del Cagliari in Coppa Italia è stato un bel segnale che testimonia la grande crescita e un valore aumentato dell’intero gruppo.

Una grande novità che ha permesso all’intera Italia calcistica, come dicevamo in precedenza, di fare un bel passo in avanti, dal momento che, grazie a questa designazione, la nazione tricolore si è parificata rispetto a tante altre nazioni, dove era già capitato che degli arbitri donna avessero diretto delle partite in cui erano impegnate delle compagini della massima serie.

Grande soddisfazione anche per Maurizio Ciampi, colui che riveste il ruolo di designatore per la Can C, di cui tra le altre cose appartiene anche l’arbitro Sole, nativa di Livorno. È stato proprio Ciampi a sottolineare ancora una volta la bontà di questa stagione dal punto di vista arbitrale. E, proprio a testimonianza di tutto quello che stiamo dicendo, non è un caso che sia Maria Sole Ferrieri Caputi che altri quattro assistenti abbiano già fatto il loro esordio nel campionato cadetto. Si tratta, di conseguenza, di una vera e propria svolta che si potrebbe definire anche per il calcio italiano, che è stato sempre piuttosto restio di fronte a questo tipo di innovazioni e di novità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>